Basket NBA, risultati partite 21 novembre: Gallinari ko contro Washington, bene Toronto e Brooklyn

Pubblicato il autore: Pietro Pesce Segui

Danilo Gallinari – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Basket. I risultati della notte NBA del 21 novembre

Los Angeles Clippers – Washington Wizards: 118-125

Clippers ko nella capitale. Si ferma a cinque il filotto di vittorie consecutive per i californiani, che devono arrendersi contro Wall e compagni.
Primo tempo dominato da Los Angeles, chiudendo con +19 i primi due quarti di gioco. Inizialmente la difesa dei Wizards è disastrosa, non trova le giuste spaziature e viene infilata ripetutamente dalle iniziative di Tobias Harris e Lou Williams. Secondo tempo che inizia subito con un altro piglio per i padroni di casa; si scaldano le mani di John Wall e di Bradley Beal, ricucendo il distacco di sole 10 lunghezze. Da segnalare un brutto scontro tra Wallace e Beal: il giocatore di Los Angeles sbatte la testa contro la spalla dell’avversario, ed è costretto ad allontanarsi dal campo. Nell’ ultimo quarto cresce notevolmente la difesa di Washington e grazie anche a Jeff Green ( 20 punti per lui dalla panchina), i Wizards si aggiudicano la partita, finendo con un super parziale di 39 a 23 nell’ultimo quarto.
30 punti e 8 assist per John Wall, 27 punti per Beal. Il top scorer dei Clippers è Tobias Harris con 29 unti e 9 rimbalzi. Disastroso Gallinari al tiro, chiude con 3 punti, 5 rimbalzi e 5 assist, 0/8 al tiro.

Toronto Raptors – Orlando Magic: 93-91

Toronto soffre più del previsto ad Orlando. Primo tempo largamente in favore degli ospiti, il primo quarto termina con i canadesi a +12.
Secondo tempo che si apre con un parziale di 19 a 8 per i Magic, che pareggiano la partita. Match ancora in parità prima dell’ultimo possesso. C’è la rimessa per i Raptors, con 2 secondi ancora da giocare, ma Kawhi Leonard è marcato e la palla decisiva va in mano a Danny Green. Jump shot solo retina per l’ex San Antonio Spurs e vittoria.
18 punti per Leonard. Per Orlando Fournier segna 27 punti. Toronto sempre prima nella Eastern Conference.

Brooklyn Nets – Miami Heat: 104-92

Tornano alla vittoria i Nets, battuti degli spenti Miami Heat.
Dwyane Wade costretto a passare molto tempo in panchina, a causa dei tre fali commessi nei primi minuti di gioco: solo 13 minuti sul parquet. Nei primi tre quarti nessuna squadra prende in mano la partita, bisogna aspettare dunque l’ultimo periodo per vedere all’ opera D’Angelo Russell. Whiteside cerca di tenere aggrappata la sua squadra, ma il distacco ormai è troppo. I Nets vincono la partita e il loro reord è ora di 8 vittorie e 10 sconfitte. 20 punti per un decisivo Russell. Per Miami doppia doppia di Hassan Whiteside, che chiude con 21 punti e 23 rimbazi.

Portland Trail Blazers – New York Knicks: 118-114

Al MSG va in scena una sfida appassionate. Arrivano i Trail Blazers a sfidare i Knicks. Partita combattutta nel primo tempo: Lillard e compagni cercano di allungare subito il risultato, ma Tim Hardaway Jr. non ci sta: continua a segnare e il pubblico di casa si scalda ed inizia a credere nella vittoria. A frenare l’entusiasmo sono come sempre Damian Lillard e il suo socio CJ McCollum che nell’ultimo quarto chiudono la partita. Segnali positivi di ripresa per i newyorkesi, ma il risultato, ancora una volta, non arriva.
38 punti di McCollum e 36 di Lillard. 32punti per un sorprendente Hardaway Jr.

  •   
  •  
  •  
  •