Basket Serie A: Avellino vicina alla retrocessione

Pubblicato il autore: Francesco Emiliano Segui


La Sidigas Avellino, società sportiva che dall’anno scorso oltre a comprendere la squadra di basket possiede anche quella di calcio, è vicina all’esclusione dalla massima serie di pallacanestro italiano. La società infatti è alle prese con una dichiarazione di fallimento, si parla di contenziosi e debiti mai risanati all’agenzia delle Entrate, la cifra in rosso ammonterebbe a circa due milioni di euro. Per poter ritornare in regola con i parametri di iscrizione alla Serie A bisogna, quanto prima, regolarizzare con dovuta rateizzazione tutti i debiti accumulati in società.

Quali sarebbero le conseguenze? Se tutto ciò non dovesse succedere la Serie A avrebbe iscritte 17 squadre anzichè 18 (per tutti coloro che seguono lo sport sanno quali sono gli svantaggi di un campionato a squadre dispari). Nel peggiore dei casi, se Avellino non dovesse riuscire ad azzerare i debiti e ad auto-retrocedersi in A2, la società sparirebbe dal palcoscenico cestistico italiano, dovendo quindi rifondare un nuovo progetto.

Questa notizia per l’intero popolo irpino è un fulmine a ciel sereno, una disgrazia che, come sempre, a pagarne le spese sono sempre i tifosi. La Sidigas Avellino è tra le file della Serie A da ormai 12 anni di fila, dove ha collezionato una Coppa Italia nel 2008.

  •   
  •  
  •  
  •