UFFICIALE: la NBA ripartirà il 31 luglio in sede unica

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Finalmente è arrivata l’ufficialità: la NBA tornerà in campo il prossimo 31 luglio. Il campionato 2019/20 ripartirà con sede unica al Disney World Resort di Orlando, in Florida. Tale decisione era nell’aria ma ancora mancava l’ufficialità, arrivata questa sera. Una notizia ottima per lo sport e per tutti gli appassionati di basket sparsi per il globo. L’accordo è arrivato da parte dei 30 proprietari delle squadra partecipanti. Il commissioner Adam Silver richiedeva l’approvazione di 3/4 dei votanti per avallare la decisione di ripresa dell’attività.

Dei 30 partecipanti al voto, solo Portland Trail Blazers ha votato contro. La stagione però ripartirà solamente con 22 squadre, mentre le ultime otto verranno estromesse. Ben 171 match cancellati e 600 milioni di dollari persi a livello di salario per i giocatori, come riporta Sky Sport. Un’altra conferma è la data per la gara-7 di finale NBA, fissata al 12 ottobre.

Training camp nelle rispettive città, poi volo verso la Florida

Le 22 squadre svolgeranno delle sessioni di training camp a partire dal 30 giugno. Dopo ci sarà lo spostamento a Orlando il 7 luglio. Una volta giunte in Florida, le squadre inizieranno gli allenamenti dal 9 all’11 luglio. Da segnalare altre date come quella del 25 agosto, data in cui si terrà la Lottery per determinare l’ordine di scelta al Draft. Il Draft è in programma il 15 ottobre, mentre il 18 ottobre si accenderà la free agency e il mercato NBA.

  •   
  •  
  •  
  •