Esordio per l’Happy Casa Brindisi in Basketball Champions League, statistiche e analisi del match

Pubblicato il autore: Stefano Marinaro Segui

Il fulmine a ciel sereno per la Happy Casa Brindisi è la positività riscontrata ieri nel gruppo squadra, soggetto in isolamento e asintomatico. Se è un giocatore lo scopriremo soltanto stasera alla palla a due della sfida di Champions League con il Darussafaka, che nel frattempo è arrivato in città. Quello di stasera sarà il debutto stagionale della New Basket in Europa.

Sarà un’esperienza diversa per il team, un nuovo inizio, dato che dopo aver giocato in EuroCup ed EuroLeague ha scelto di giocare la Basketball Champions League. La squadra ha dei buoni requisiti per fare bene nel girone e raggiungere la qualificazione. In campionato il Darussafaka viaggia con 83.1 punti segnati in media, subendo 84.7 punti in media a partita. Nella prima giornata di BCL ha colto la vittoria per 79-74 contro il Filou Oostende. Da tenere d’occhio sono in particolare l’ala Grant Jerrett, la guardia/ala Andrew Andrews e la guardia tiratrice Dogus Ozdemiroglu che sono le 3 punte di diamante con punti importanti nelle mani.

Leggi anche:  Dove vedere Olimpia Milano-Alba Berlin, live streaming e diretta tv Eurolega?

La BCL quest’anno ha un livello di qualità superiore allo scorso anno. Brindisi d’altro canto ha un roster molto lungo e  ha dimostrato tutta la sua potenza e qualità di gioco in campionato ottenendo vittorie importanti e raggiungendo il secondo posto in classifica. I requisiti per assistere ad una bella partita di basket ci sono tutti!

  •   
  •  
  •  
  •