Basket serie A2 girone verde: prima vittoria per gli Stings in campionato ai danni di Capo d’Orlando

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui

Alla Grana Padano Arena si è recuperata la prima giornata di regular season non disputata per questioni legate al covid: Stings Mantova che arrivano da un inizio di campionato abbastanza pesante visto le tre sconfitte consecutive inanellate, mentre l’Orlandina Basket Capo d’Orlando si presenta con una vittoria.
La gara è subito molto accesa a livello agonistico con Mantova che sembra molto decisa rispetto alle uscite precedenti, Orlandina che prova a ribattere colpo su colpo. Nel primo quarto il match viene giocato punto a punto con diversi errori al tiro per entrambi i team: James, Ghersetti e Cortese portano avanti gli Stings dopo la metà del periodo anche di 14 punti, ma poi ci pensa Floyd a riportare il punteggio finale sul 27-18.
Nel secondo periodo la Staff controlla il gioco anche se la partita diventa più caotica, molti gli errori e le palle perse sia per i virgiliani che per i siciliani che però si avvicinano con Floyd e Johson in grande spolvero. Addirittura si arriva al 34-31 senza un sorpasso da parte degli ospiti: Bonacini, play di Mantova, prova a prendere in mano la squadra che riprende un + 7 sul finire del quarto, anche se la Staff sembra mancare di compattezza in alcuni frangenti ed ha un americano, Weaver, che è veramente impalpabile a lunghi tratti. Si va all’intervallo lungo sul 40-33 con la sensazione che il match sia ancora molto aperto.

Il terzo quarto si apre con molte imprecisioni, la posta in palio è molto alta : pochi i canestri da segnalare nella prima metà, Capo d’Orlando si avvicina pericolosamente sempre con Johson e Floyd, quasi immarcabile quest’ultimo, 40-38, partita riaperta dopo un avvio molto favorevole a Mantova che rivede qualche icubo delle prime tre giornate. James e Weaver riprovano a dare tranquillità e fluidità di manovra agli Stigs, soprattutto per quanto riguarda l’attacco: si arriva così a 50-41 con una bella penetrazione di Bonacini e conseguente timeout Orlandina.
I siciliani chiudono il quarto sotto di 9, 58-49, ma sempre dentro il match: Mantova non riesce a scappare.
Nell’ultimo periodo la Staff sembra in controllo, Floyd è l’ultimo ad arrendersi per Capo d’Orlando, ma è James che mette il turbo per i biancorossi: un vero trascinatore in questo quarto, per lui alla fine doppia doppia con 24 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, mvp del match. Per Capo d’Orlando benissimo Floyd, per lui 24 punti a referto e prestazione super.
Staff Mantova batte Orlandina Basket 81-70 senza grossi patemi ed inizia ad ingranare.

Leggi anche:  Playoff NBA 2021: i Clippers raggiungono i Suns nella finale dell'Ovest

Staff Mantova:
Infante, Mirkovski, James, Ferrara, Albertini, Ghersetti, Maspero, Cortese, bonacini, Tognoni, Flan, Weaver, Ziviani
all. Di Paolantonio

Orlandina Basket Capo d’Orlando:
Taflaj, Gay, Ployd, Lagana, Johnson, Del Debbio, Triassi, Bellan, Fall, Moretti
all. Sodini

  •   
  •  
  •  
  •