Virtus Roma, Antimo Martino: “Questa notizia mi mette tristezza”

Pubblicato il autore: Emanuele Di Lecce Segui

Dopo il ritiro della Virtus Roma sono tante le voci e il dispiacere che stanno arrivando un po da tutto il mondo cestistico, professionistico e non. Ora i capitolini per mantenere il titolo dovranno pagare una multa di 600 mila euro (50.000 per 12 volte) per poi partire eventualmente nella prossima stagione dal primo campionato libero, nel Lazio è la Promozione.

Ritiro inevitabile, costi insostenibili

Erano alcuni anni che la società era in difficoltà con il presidente Toti a chiedere aiuti da tutte le parti per non far morire la squadra, anche quest’anno ci ha provato a tenerla in piedi con la speranza che si facesse sotto qualche acquirente, anche straniero ma non c’è stato niente da fare e l’unica soluzione, quella più semplice anche se la più sofferta è stata ritirare la squadra, per non avere ulteriori spese da affrontare.

Antimo Martino: “Questa notizia mi provoca tristezza”

Come dicevamo tanti hanno espresso il loro dispiacere e fra questi l’attuale coach di Reggio Emilia Antimo Martino, è intervenuto a La Gazzetta di Reggio per parlare del ritiro della Virtus Roma dal campionato in corso, avendo svolto per molti anni il ruolo di assistente allenatore nella capitale, queste le sue parole:
Questa notizia mi provoca tanta tristezza. Mi dispiace per una capitale come Roma che perde la propria squadra di serie A. I ricordi sono infiniti: per dieci anni ho letteralmente vissuto nel PalaTiziano, perché era li che ci allenavamo, giocavamo e avevamo gli uffici. Ho iniziato li di fatto ad allenare, prima da assistente nelle giovanili, poi da capo allenatore nell’under 13 fino all’under 19. Successivamente è iniziata la collaborazione con la prima squadra, raggiungendo due finali scudetto e raggiungendo successivamente la Top 16 di Eurolega”.

  •   
  •  
  •  
  •