Basket serie A2 girone verde: Mantova fa suo il derby con Verona

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui

Derby al cardiopalma quello tra Staff Mantova e Tezenis Verona alla Grana Padano Arena: vittoria molto impirtante per gli Stings che dal cambio allenatore, hanno davvero cambiato pelle soprattutto nell’atteggiamento in campo e nella voglia di vincere la partita in ogni momento.
Match combattuto dal primo quarto con i padroni di casa che provano a condurre le danze: Verona dal canto suo risponde bene con Severini in gran spolvero da tre, mentre per Mantova bene Ghersetti e Weaver che sembra trasformato rispetto a qualche giornata fà. Il punteggio rimane basso a causa di tanti errori al tiro, prima frazione che si chiude 16-20.
Avvio frizzante di secondo quarto per gli Stings con un parziale di 5-0 (Ferrara-James), partita comunque che rimane punto a punto anche dopo l’antisportivo a Tomassini (Verona): un match equilibratissimo e combattuto sia sotto i canestri che dall’arco, Mantova dimostra di essere diventata squadra in poche settimane, per la Tezenis buonissime le prove di Candussi e Severini.Mantova in vantaggio di due punti al termine del periodo 41-39.
Terzo quarto battaglia vera come si addice ad un vero derby: piovono triple su Mantova e Verona prova l’allungo con un grande Severini che sembra non sbagliare mai, 48-54 per i veneti, ma capitan Ghersetti (Mantova) non ci sta e metti 5 punti di fila, 51-56, facendo restare i virgiliani sempre in partita. Entra bene nel match anche Ceron (Mantova) che porta il punteggio sul 61-61 complice un gioco da tre con fallo tecnico fischiato ai veronesi. E’ James che mette il vantaggio per i biancorossi sulla sirena, 63-61 con un match davvero avvicente e apertissimo.
Sempre James che sembra ormai in partita e bello caldo, apre il quarto finale con una tripla, Cortese lo segue, Mantova prova ad allungare: il match diventa molto aspro e dai toni agonistici forti. Gli Stings allungano sul +12, 78-66, ma sul più bello a 2′ minuti dal termine, finisce un pò la benzina e la Tezenis si fa sotto in un lampo con Greene, Caroti ed una palla persa sanguinosa di James che da la possibilità a Verona addirittura di pareggiare. Il tiro da tre non entra e la Staff Mantova vince il derby 84-80, seconda vittoria consecutiva per coach Di Carlo dal suo arrivo in panchina.

FINALE: STAFF MANTOVA-TEZENIS VERONA 84-80

Staff Mantova:
Infante, Mirkovski, Ceron, James, Ferrara, Albertini, Ghersetti, Maspero, Cortese, Bonacini, Weaver, Ziviani
All. Di Carlo

Tezenis Verona:
Beghini, Greene, Caroti, Colussa, Guglielmi, Calvi, Tomassini, Candussi, Jones, Pini, Severini, Janelidze
All. Diana

  •   
  •  
  •  
  •