Playoff NBA 2021: i Clippers raggiungono i Suns nella finale dell’Ovest

Pubblicato il autore: Daniele Conti Segui


Dopo un lungo testa a testa c’è una nuova finalista di conference nei playoff NBA. Ad Ovest i Clippers hanno superato stanotte i Jazz in gara 6, facendo propria la serie col risultato di 4-2. Un punteggi davvero a sorpresa visto che le due vittorie decisive sono arrivate senza Leonard, la stessa della squadra. Proprio quando l’infortunio dell’ex Spurs e Raptors sembrava arrivare come una scure sul destino dei losangelini nella post-season, i rossoblu si sono compattati intorno a George, l’altro top player a roster, e hanno beneficiato di prestazione monster da parte di riserve insospettabili.

Finale dell’Ovest con possibili assenze pesanti

Dall’Ovest arriverà sicuramente alle Finals NBA una franchigia che non ha ancora vinto nessun anello nella sua storia. Sia i Clippers che i Suns sono infatti squadre che hanno alle spalle ben poche annate di gloria. La seconda squadra di Los Angeles, una tra le ultime a comparire in lega, è addirittura alla prima finalissima ad occidente. Quella dell’Arizona invece sta rivivendo i fasti di inizi anni Duemila con Nash e Stoudemire, tornando a giocarsi lo scettro di conference dopo i due persi più di un decennio fa.

Leggi anche:  USA-Australia Basket, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

Un duello certamente interessante che rischia però di essere vissuto senza i protagonisti principali. Se Lue si era detto abbastanza sereno sull’infortunio di Leonard, la realtà è che l’ala rossoblu non è nuova a noie croniche che ne minano l’integrità fisica. Un suo recupero va quindi preso con le molle e per nulla affrettato, specie in una serie che si preannuncia lunga. Diverso è il discorso su Paul su cui aleggia ancora un fitto mistero dopo l’entrata in protocollo Covid: è positivo al Coronavirus? Oppure si tratta solo di una quarantena preventiva? Scenderà in campo per gara 1? Tra un paio di notti le risposte saranno inevitabili.

Playoff NBA ad Est: quali scenari?

Siamo arrivati ad un punto di svolta anche ad Est dove entrambe le semifinali di conference vedono il punteggio sul 3-3. Ciò significa che le prossime sfide, comunque finiscano, saranno decisive per decretare chi passerà all’atto conclusivo. Da una parte Philadelphia ha riacciuffato per i capelli il suo ruolo di netta favorita contro Atlanta, vincendo in Georgia una gara 6 che poteva essere fatale. Adesso sono i 76ers ad aver in pugno la chance di continuare la corsa verso un titolo che manca da 38 anni.

Leggi anche:  USA-Australia Basket, streaming gratis e diretta tv RAI 2? Dove vedere Olimpiadi Tokyo 2020

Ben più incerta è invece la situazione tra Milwaukee e Brooklyn, coi newyorkesi che partono favoriti secondo le quote pur avendo un Harden ancora a mezzo servizio, e un Irving che, con tutta probabilità, salterà anche questo match decisivo. Chi andrà in finale in questa doppia sfida?

  •   
  •  
  •  
  •