Nba, LeBron James: “Potrebbe arrivare il momento di giocare a porte chiuse”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La stella del campionato Nba e dei Los Angeles Lakers LeBron James ha effettuato una video-conferenza stampa dove ha fatto capire la sua voglia di riprendere la stagione ferma dallo scorso 12 marzo, ma ovviamente in tutta sicurezza anche a costo di giocare a porte chiuse, soluzione che inizialmente aveva bocciato quando ancora la regular season era in corso, ma c’erano state già le prime avvisaglie di un possibile stop. Di seguito le sue parole.

LeBron James, la video-conferenza stampa

CAMPIONATO NBA: “Potrebbe arrivare il momento di giocare a porte chiuse, ma se così fosse avremmo comunque con noi i nostri tifosi, sappiamo che ci seguirebbero con ogni mezzo che mette a disposizione la tecnologia, tv, cellulari, tablet. Toccherà a noi immagazzinare tutta la loro energia, trarre tesoro e canalizzare la fedeltà che hanno sempre avuto nei Lakers e mettere tutto questo in campo. Sarebbe brutto chiudere la stagione così, vogliamo riprendere a giocare. Non importa dove, a Las Vegas o in qualsiasi altro posto, l’importante è che si possa giocare in sicurezza”.

LOS ANGELES LAKERS: “Sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto, abbiamo un allenatore e uno staff completamente nuovo, un sistema di gioco nuovo, onestamente non pensavo che saremmo diventati la squadra che siamo così in fretta, pensavo che sarebbe servito molto più tempo, mi sbagliavo. In questa stagione noi giocatori, gli allenatori, i dirigenti e i tifosi ne abbiamo vissute tante e anche per questo sono orgoglioso di tutto quello che abbiamo fatto finora”.

  •   
  •  
  •  
  •