Colpo di scena in Nba: LaMarcus Aldridge annuncia il ritiro

Pubblicato il autore: Alessandro Vescini

ritiro Aldridge
È stato un fulmine a ciel sereno l’annuncio del ritiro di LaMarcus Aldridge dall’Nba e dal basket. Il nuovo giocatore nei Brooklyn Nets ha annunciato sui social le motivazioni di questa scelta. Stando a quanto detto proprio da lui, un problema al cuore ha impedito l’ex San Antonio Spurs di continuare a calcare il parquet. L’ultima partita giocata dall’ala era stata il 10 aprile contro i Los Angeles Lakers, appena la quinta presenza con la nuova maglia. Acquistato per puntare all’anello, il sette volte All-Star decide di fermarsi prima che la situazione degeneri. Queste le parole, scritte in un post su Twitter, di Aldridge per annunciare il ritiro dall’Nba: “La mia ultima partita l’ho giocata con un’irregolarità nel battito cardiaco. Dopo nella notte, il ritmo del battito è peggiorato ulteriormente, preoccupandomi ancora di più. La mattina successiva, ho detto al team cosa mi stava succedendo. Sono stati bravi a portarmi in ospedale per un controllo. Anche se ora sto meglio, quello che ho sentito al cuore quella notte è stata una delle cose più spaventose che ho vissuto. Detto questo, ho preso la difficile decisione di ritirarmi dall’Nba. Per 15 anni ho messo il basket al primo posto, ora è tempo di dare priorità alla salute e alla famiglia”.

  •   
  •  
  •  
  •