Rookie of the Month: il premio va alla prima scelta del draft

Pubblicato il autore: Enzo Palo

Eastern Conference Rookie of the Month

Nonostante le critiche iniziali per la prima scelta del draft, Paolo Banchero sta dimostrando match dopo match che il suo futuro in NBA è roseo. In attesa di una sua risposta definitiva sul vestire o meno la maglia della nazionale azzurra di Pozzecco, per il giovane di Seattle arriva la nomina di Eastern Conference Rookie of the Month, ovvero Matricola del mese di dicembre della Conference Ovest.

Banchero nominato Eastern Conference Rookie of the Month

Di certo non si tratta di essere MVP delle finals ma ad ogni modo è un riconoscimento ricevuto per le ottime prestazioni in campo. Nel solo mese di dicembre, Paolo Banchero, ha giocato 15 partite concluse con una media di 19.1 punti, 6.5 rimbalzi, 4.1 assist, 1.07 palle rubate in 33.5 minuti. Statistiche che balzano all’occhio se aggiungiamo il fatto che dal 5 al 18 dicembre ha segnato almeno 20 punti in 7 incontri consecutivi.
Per Orlando si tratta del nono giocatore della storia ad essere nominato Eastern Conference Rookie of the Month vestendo la casacca dei Magic. Prima di Banchero hanno ricevuto il premio: Shaquille O’Neal (quattro volte), Anfernee Hardaway (due volte), Mike Miller (due volte), Victor Oladipo (due volte), Elfrid Payton, R.J. Hampton, Franz Wagner e Dennis Scott.

  •   
  •  
  •  
  •