Kyrie Irving chiama Lebron James ai Mavericks

Kyrie IrvingL'anello non è stato ancora assegnato e mentre Denver e Miami lottano per la corona, la bomba di mercato scuote il mondo della NBA. Secondo diverse testate americane, tra cui The Athletic e Bleacher Report, Kyrie Irving starebbe spingendo i Dallas portare LeBron James in Texas. In questo modo nel quintetto dei Mavericks si formerebbe un nuovo Big Three insieme a Luka Doncic.

Kyrie Irving e James: il motivo per cui Lebron potrebbe andare ai Dallas

Non si sa se il nuovo trio dei sogni vedrà la luce e ci sono diversi fattori che giocano sia favore che contro la buona riuscita dell'affare. Innanzitutto va detto che a febbraio quando i Lakers navigavano nelle zone basse della NBA, i Dallas si sono fatti avanti per Lebron ma l'offerta è stata rispedita al mittente e a Los Angeles la direzione della stagione ha preso un'altra piega. A favore della trattativa, oltre alla voglia di Kyrie Irving di giocare con James, c'è la volontà del cestista dei Lakers di giocare in una squadra che lotti per il titolo.

Trattativa davvero fattibile?

L'unica opzione per vedere il miglior marcatore della storia della NBA con la maglia dei Mavericks è quella dello scambio. Strada difficilmente percorribile visto che il Re è sotto contratto per la prossima stagione a 46.9 milioni di dollari (con una ulteriore player option da 50.6 per il 2024-25) e di conseguenza a Dallas dovrebbero mettere assieme un pacchetto davvero notevole. Al momento le pedine per uno scambio così importante sono davvero poche e secondo The Athletic, l'unico pacchetto possibile (nemmeno di primissima scelta) sarebbe composto dai contratti di Tim Hardaway, Davis Bertans, Josh Green, Jaden Hardy, la scelta numero 10 al Draft e una futura prima scelta. Altre strade sono difficili a causa del salary cap e per questo la trattativa seppur tecnicamente possibile, sembra quasi impraticabile.