Basket maschile A1, a contendersi l’accesso alla finale scudetto saranno Milano e Brescia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


L’Olimpia Milano si gusta l’accesso alle semifinali scudetto dove a partire da  Giovedì 24 Maggio alle ore 20,45 incontrerà la Germani Basket Brescia per l’accesso alle finali scudetto. Superato l’ostacolo Cantu’ nei quarti la squadra di coach Pianigiani si proietta quindi verso la sfida contro Brescia, serie certamente non semplice .
Vediamo le parole di coach Pianigiani apparse sul sito della società dopo la vittoria in gara 3 in trasferta a Cantu’ per 65-74  : “Abbiamo giocato una partita solida. Comandare qui per 40 minuti non e’ facile per la loro qualità e la spinta che ricevono dal pubblico. Non abbiamo permesso a Cantu’ di correre perché i loro punti in contropiede sono stati generati da nostre palle perse e non da un gioco di ritmo e transizione. Siamo riusciti a farlo per tre partite . Abbiamo tirato male da due perché qualche contropiede facile non e’ stato finalizzato. Ma e’ stata una serie affrontata bene. Vivere questi momenti di playoff e’ importante perché gia’ in semifinale ci aspetterà una pallacanestro diversa. Nei playoff devi saper vincere in  trasferta e noi oggi l’abbiamo fatto. Ma non basta ancora, dobbiamo fare ancora meglio.
La vittoria in gara 3 contro Cantu’ e’ stata ancora più speciale per coach Pianigiani perché oltre a consentire l’accesso alle semifinali per la sua Milano e’ coincisa anche con la sua personale vittoria in carriera numero 250 su 286 gare allenate con una percentuale altissima di successi dell’8 7,4 %. Ancora più importante il fatto che Pianigiani abbia vinto la sua partita di playoff numero 62, ora in Italia si trova al secondo posto in classifica a pari merito di Ettore Messina e a quattro vittorie di distanza dal record di 66 vittorie di Carlo Recalcati.

Numeri che certamente faranno piacere ma che poco conteranno nella mente del coach se il cammino nei playoff non proseguira’ spedito. Milano vuole la finale, l’ostacolo da superare ora si chiama Germani Basket Brescia. Come per l’Olimpia anche per Brescia sono bastate tre partite per chiudere la serie , l’ultima vittoria in trasferta contro Varese e’ arrivata con il punteggio di 64-69, su questo successo importantissimo che e’ valso l’accesso alla semifinale queste sono state le parole dell’allenatore Andrea Diana apparse sul sito della società : ” Complimenti sinceri a Varese per il campionato che ha fatto e per tutta la serie, in cui ci ha messo in grande difficolta’ . Abbiamo dovuto combattere con tutte le armi a disposizione per avere la meglio su di loro. Questa sera i miei ragazzi hanno fatto davvero un’impresa: rimontare 19 punti in questo campo e’ sicuramente un segnale forte da un gruppo di uomini che non si danno mai per vinti e che riescono a trovare sempre le energie che hanno dentro di loro. La semifinale scudetto e’ un premio al grande lavoro che stiamo facendo da Agosto. Abbiamo sempre la forza e la voglia di combattere e soprattutto , quando la sfida si fa dura, riusciamo sempre a tirare fuori il meglio di noi. Ho degli uomini veri nel mio staff e nel roster dei giocatori, la società ha una passione che ci trasmette quotidianamente e abbiamo un pubblico fantastico, che anche stasera e’ arrivato in massa a Varese e ci ha sostenuto fino alla fine. E ‘ un’intera città che sta sognando e noi vogliamo continuare su questa strada, cercando di preparare nel modo migliore la sfida contro una delle top del campionato.

  •   
  •  
  •  
  •