Virtus Bologna: oltre alla guardia, si pensa anche ad un ex importante

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

La Virtus Bologna dopo gli acquisti importanti di Tessitori, Alibegovic e Abass sta continuando a monitorare il reparto guardie, dove attualmente l’obiettivo principale è il francese Nando De Colo del Fenerbahce (guadagna 2.6 milioni anni), ma visto che il club turco è in difficoltà economiche, la società emiliana è pronta a mettersi in mezzo se il transalpino dovesse essere ceduto. Se invece così non fosse, si sta pensando all’americano classe ’94 Jaleen Smith che milita con i tedeschi del Basket Ludwigsburg, in questo momento impegnati nella semifinale della Bundesliga e dunque per un’eventuale trattativa si dovrà aspettare la fine della stagione.

Un altro nome uscito in queste ultime ore è quello del trentaduenne James Feldeine, vecchia conoscenza della Serie A visto che nella stagione 2014-15 militò con la Pallacanestro Cantù (28 presenze con 344 punti). Ora la guardia è in Israele Hapoel Gerusalemme ma con il contratto in scadenza il 30 giugno e dunque nei prossimi giorni la Virtus potrebbe tentare un affondo importante.

Oltre al reparto guardie, si sta pensando ad un ex che a Bologna ha fatto molto bene e stiamo parlando di Giuseppe Poeta che nel capoluogo emiliano ha giocato tre stagioni (2010-13) con 83 presenze e 882 punti realizzati. Il classe ’85 sarebbe un ottimo ricambio visto che conosce già l’ambiente e che ha molto esperienza. Dopo aver lasciato la Virtus, il giocatore campano ha giocato con due squadre spagnole (Baskonia e Manresa) prima di fare ritorno in Italia per vestire le maglie di Trento, Torino e Reggio Emilia, dove con quest’ultima ha disputato la stagione 2019-20 chiusa a 5 punti e 2,7 assist di media a match.
Molto probabilmente Poeta arriverebbe nel caso dovesse andare via David Cournooh che fino a questo momento non ha ancora rinnovato il contratto.

  •   
  •  
  •  
  •