LBA: rimonta e spettacolo, Brindisi batte anche Treviso

Pubblicato il autore: Stefi02 Segui

Terza vittoria consecutiva per la Happy Casa Brindisi nel gruppone di squadre insieme a Sassari e Venezia alle spalle della capolista Milano a punteggio pieno. Grande partita al PalaPentassuglia, con Brindisi che prima subisce una grande Treviso per poi rimontare e arrivare a chiudere la partita con largo anticipo. 99-83 il finale: Brindisi ritrova anche un Perkins in grande forma, che si aggiunge ai soliti Harrison e Willis.


Nel primo quarto il mattatore per Brindisi è Perkins, autore di ben 12 punti, mentre Treviso trova subito in Logan un protagonista offensivo. Nessuna delle due prende vantaggi importanti, ed il primo quarto, dopo diversi batti e ribatti finisce 26-23.

Logan sigla la sua terza tripla ed è sorpasso Treviso (29-31), coach Vitucci chiama timeout a 7’37” dalla pausa lunga. I trevigiani cambiano marcia in difesa, determinati e lucidi  in attacco volano sul + 10 (33-43). Brindisi perde la via del canestro. Alla fine del primo tempo, il gap è di 15 punti (38-53).

Vitucci nell’intervallo striglia i suoi. Al rientro in campo, la Happy Casa cambia passo. In meno di due minuti i biancazzurri piazzano un break di 8-0 con le firme di Thompson, Perkins e Bell, che li riporta nel match  e questa volta è il coach trevigiano a parlare ai suoi. Brindisi trascinata da Willis si porta sul -5 ma Treviso non si lascia intimorire. La partita è avvincente.  Harrison sigla due triple consecutive ed è sorpasso Happy Casa e per Treviso è tutto da rifare. Termina il terzo periodo 68-67.

Leggi anche:  Serie A2 girone verde: una Udine troppo forte si prende i primi punti contro gli Stings

L’ultimo quarto invece ha un altro protagonista: è il turno di Willis, che prima precede Krubally per il +5 (72-67), poi segna la tripla del +10 ed infine incanta con un assist magnifico che manda a canestro Gaspardo per il +12 (79-67). A cavallo dei due quarti è 13-0 Brindisi, e di fatto la partita finisce qui. Treviso scompare dal campo e Brindisi dilaga, con la tripla di Zanelli che tocca il +17 (88-71). Il finale è 99-83.
 
Protagonisti assoluti D’Angelo Harrison al suo massimo stagionale con 27 punti e Derek Willis, autore di una doppia doppia da 17 punti e 10 rimbalzi.

LE PAROLE DEL COACH DI BRINDISI VITUCCI:
“Abbiamo capitalizzato una partita importantissima con una partita a due volti degna dei migliori libri di letteratura. Inguardabili nel primo tempo e sontuosi nel secondo tempo. Confortante saper reagire e reindirizzare la partita individualmente e collettivamente. Dobbiamo tenere bene in mente tuttavia che non possiamo permettercelo, non sempre potremo fare una ripresa da 61-30 di parziale. Questa squadra ha bisogno del rendimento costante mediamente alto e del contributo di tutti, anche di chi gioca pochissimo. Solo così potremo toglierci soddisfazioni e continuare a vincere e giocare assieme. Sono convinto che possiamo fare di più.”

LE PAROLE DEL COACH DI TREVISO MENETTI:
“Peccato perchè avevamo fatto 20 minuti ottimi su entrambi i lati del campo. Ci aspettavamo il ritorno di Brindisi, ma siamo rimasti impreparati, sciogliendoci completamente, e questa è la cosa più negativa. Abbiamo completamente perso il focus difensivo, che ci aveva permesso di andare avanti nei primi due quarti. A quel punto Brindisi ha preso ritmo anche con un divario troppo largo per noi per quello che si è visto in campo. Non va bene aver mollato la presa nel momento in cui le cose non andavano bene, quindi torniamo a casa con voglia di lavorare ed esser pronti per la prossima partita.”

  •   
  •  
  •  
  •