“Mike Tyson rischia di morire sul ring”, l’avvertimento del pugile inglese

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui


Il possibile ritorno sul ring di Mike Tyson sta mandando in visibilio tutti gli appassionati della “noble art”. L’ex campione dei pesi massimi, ormai cinquantatreenne, ha dato la propria disponibilitá a tornare sul quadrato per scopi benefici. Tra I pugili sfidati, l’ex storico rivale Evander Holyfield (che si é detto favorevole all’incontro) e l’attuale campione del mondo della World Boxe Council, Tyson Fury. É proprio quest’ultimo scenario ad aver acceso le maggiori discussioni tra appassionati e addetti ai lavori.
Mike Tyson, nonostante sia un’icona della boxe, ha 22 anni in piú del diretto rivale, nel pieno della forma fisica, e fresco vincitore del titolo dei pesi mondiale ai danni di Deontay Wilder, lo scorso 23 febbraio, a Las Vegas.

Tyson riuscirebbe a reggere un match contro Fury? Secondo il pugile inglese Dillian Whyte l’incontro sarebbe “Una cosa sciocca. Un uomo di 53 anni contro uno di 31 é una cosa che non ha senso e non dovrebbe essere incoraggiata ha dichiarato Whyte a TalkSports – Myke Tyson rischia di morire sul ring. Cosa succederebbe se morisse sul ring? Abbiamo giá buttato troppo fango su questo sport, non ne abbiamo piú bisogno. Va bene guardare qualcuno che faccia due miniuti di video su Instagram, ma fare 12 round é un’altra cosa. A quell’etá la mente ti dice di fare una cosa, il corpo ne fa un’altra. Sei una leggenda – ha detto Wilder rivolgendosi a Mike TysonRimani ció che sei. C’é da dire che, peró, non sappiamo quale sia la situazione economica delle persone, cosa stiano facendo o abbiano fatto in passato. Puó darsi che Tyson voglia mettersi in mostra, ma ci sono altri modi piuttosto che affrontare giovani campioni affermati. Potrebbe farsi seriamente male e questo mi preoccupa“.

Insomma Mike Tyson sente ancora di poter dire la propria con I guantoni, ma anche il ferro, prima o poi, si ossida.

  •   
  •  
  •  
  •