Fantacalcio, Borriello insultato su Instagram pubblica i messaggi del suo hater

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui

Questa stagione è tutt’altro che entusiasmante per Marco Borriello. L’attaccante napoletano vive da separato in casa alla Spal: ufficialmente fuori per infortunio, le sue prestazioni nel club ferrarese sono state poco soddisfacenti (un  solo gol contro l’Udinese alla seconda giornata) e hanno provocato un’inesorabile discesa nelle gerarchie del reparto avanzato di mister Semplici, nonostante fosse arrivato con l’aspettativa di rappresentare l’ariete da schierare per la lotta salvezza della Spal. Inoltre Borriello era stato la scommessa di tanti fantallenatori, che avevano in mente l’ottima stagione al Cagliari e speravano si ripetesse in maglia biancoceleste. Come se tutto ciò non bastasse, proprio a causa del fantacalcio, il calciatore è stato oggetto di minacce “giustificate” dal suo scarso rendimento in campo. Lo stesso Borriello ha pubblicato i messaggi di un folle fantallenatore (tale Matteo) su Instagram, il cui contenuto è paradossale: Mi chiedo se fai gol solo se ti offrono una vacanza”,“alla Spal ti fai far panchina da Floccari”,”ho speso novanta milioni per te”. Questi alcuni estratti della prima parte del deplorevole messaggio che si conclude in un climax ascendente che si commenta da solo: Devi andartene dall’Italia così mi ridanno i crediti”,”ti auguro di romperti entrambi i crociati e i peggiori insulti”, “Borriello figlio di p…”.
Numerosi gli attestati di solidarietà via social per la denuncia di Borriello, che è solo l’ultimo bersaglio della grande squadra dei fantafolli italiani.

Leggi anche:  Mondo del calcio in lutto: morto il campione Romano Fogli

  •   
  •  
  •  
  •