Inter, Spalletti: in Champions League ci vuole carattere

Pubblicato il autore: Giuseppe Folchini Segui

“La Champions League  è la competizione più esclusiva del mondo…mi piace parlarne, mi piace di più viverla. E’ come se fosse la Disneyland del calcio”. 
Così Luciano Spalletti, tecnico dell’Inter, ai microfoni di Sky,  parla delle sensazioni sulla prossima Champions League,  che i nerazzurri andranno a disputare dopo sei anni.
Spalletti insiste sulla mentalità ed il carattere dei giocatori, fondamentali in una competizione come questa: “.. il carattere e la personalità, può fare la differenza se non sei abituato giocare dei brutti scherzi come è successo a Karius che è un portiere forte e non meritava quello che è successo “.

Il terzino per la Champions League

L’Inter si sta preparando ad affrontare la prossima Champions League, ancora con i paletti del Settlement Agreement, una lista Uefa ridotta a 21-22 elementi ma con più qualità come vuole Spalletti : Martinez, Asamoh, De Vrij sono un inizio interessante. Ora è necessario riempire la casella vuota del terzino destro, dopo il rientro di Cancelo al Valencia; il nome in cima alla lista del direttore sportivo Piero Ausilio è il croato Sime Vrsaljko dell’Atletico Madrid, 26anni, che ha giocato in Serie A nel Genoa e nel Sassuolo. Valore di mercato 25 milioni, ma si potrebbe chiudere a 15 milioni

Un centrocampo in versione Champions League

A centrocampo rimane in piedi l’ipotesi Rafinha, dopo il gentleman’s agreement tra il giocatore e la società, ed il ritorno di Mateo Kovacic dal Real Madrid, legato anche al futuro di Zinedine Zidane. Poichè se l’allenatore del Real Madrid- recente vincitore delle terza Champions League-lascerà la panchina dei blancos, anche il croato se ne potrà andare.

Icardi vuole giocare la Champios League

Rimane sempre il nodo Mauro Icardi, anche in questo caso Spalletti è molto chiaro : ” Ho parlato diverse volte con Mauro, non è mai dubbioso quando ci discuti . Lui all’Inter sta bene e vuole restare, poi però ci sono dei club che se decidono di portarti via un giocatore lo possono fare. Tu magari fino al giorno prima sei inflessibile,  poi sei per forza trascinato. E magari sei anche contento di andare con loro..Bisogna essere pronti a tutto , però per il momento non ci sono segnali , ne dubbi , su quello che sia la volontà di Icardi ..Il fatto che sia andato all’aereo porto per Lautaro Martinez, la dice tutta sul rispetto che ha  verso i suoi compagni. E’ per questo che veste la fascia di capitano 

MILAN, ITALY - JANUARY 21: Matias Vecino of FC Internazionale Milano celebrates his goal during the Serie A match between FC Internazionale and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on January 21, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Matias Vecino, Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

  •   
  •  
  •  
  •