Nations League, gli azzurri volano in Polonia per evitare un altro fallimento

Pubblicato il autore: Giuseppe Macrì Segui

Foto Getty Images© per SuperNews

E’ passato un anno fa dalla terrificante delusione dello spareggio playoff per i Mondiali contro la Svezia che l’Italia è alle prese con un altro possibile fallimento. Domenica prossima, infatti, gli azzurri sfideranno la Polonia e in caso di sconfitta, la retrocessione nella Lega B di Nations League diventerebbe quasi una certezza

L’Italia deve dunque portare a casa i tre punti in Polonia. Se questo non accadrà ci saranno, inevitabili, le polemiche sul futuro del nostro calcio, alle prese con una crisi, perlomeno con la Nazionale, che sembra irreversibile. Non vinciamo un match ufficiale da un anno, dalla trasferta “inutile” in Albania. Tre punti che non servirono a nulla se non a conservare il secondo posto utile per il dannato spareggio con gli svedesi. Da allora nulla più. Il buio.

Leggi anche:  Coppa Svizzera: Lugano beffato ai supplementari, in semifinale ci va il Lucerna

Mai come in questo momento è importante restare uniti. La tanto criticata Nations League può si affossarci definitivamente ma anche ridarci la speranza, con due vittorie con Polonia e Portogallo, di ritrovare fiducia, motivazioni e orgoglio. L’Italia non può permettersi di vedere svilito così il suo blasone al cospetto non solo delle big del calcio europeo ma anche di nazionali alla nostra portata come la Polonia stessa. Fallimento o riscossa ?  A Chorzow sarà quasi una finale ma, purtroppo, non ci si giocherà quasi nulla se non l’orgoglio.

  •   
  •  
  •  
  •