Inter, Zanetti blinda Lautaro Martinez

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Per chiarire il futuro di Lautaro Martinez serviva Javier Zanetti, ex capitano dell’Inter e vicepresidente dei neroazzurri. Zanetti manda un messaggio al Barcellona, rispondendo alle ultime indiscrezioni di mercato che lo vedevano sempre più vicino alla società spagnola, blindando l’attaccante argentino, sempre più al centro del progetto e dell’attacco dell’Inter: “Orgoglioso che sia all’Interha dichiarato Zanetti -. Quando lo abbiamo visto per la prima volta immaginavamo potesse diventare così. Che difenda i colori dell’Inter per noi è un orgoglio e mi rende felice, credo che lo avremo con noi per molto tempo“. Parole importanti quelle del vicepresidente, che ci tiene a rassicurare i tifosi sulla vicenda di Lautaro Martinez, che terrà banco per tutta la sessione di mercato.

Zanetti è da 25 anni all’Inter, 19 da giocatore e 6 da dirigente, e conosce bene l’ambiente neroazzurro. L’ex capitano ha parlato dell’attuale progetto dell’Inter, con l’intento di riprendersi di nuovo il posto di protagonista del campionato: “L’obiettivo è tornare protagonisti, in linea con la storia di questo club. Ma serve tempo, gente con valori umani importanti”. Naturalmente non potevano mancare parole per l’attuale tecnico dell’Inter, Antonio Conte, artefice della rinascita della squadra neroazzurra, facendola disputare uno dei migliori campionati degli ultimi anni: “Conte è un allenatore con grande capacità, esperienza, conosce bene il calcio italiano e si adatta bene al progetto futuro. C’è uno stile e un’identità di squadra per essere competitivi e protagonisti in un campionato così importante” ha affermato Javier Zanetti, blindando a parole il tecnico salentino.

Infine Zanetti ha espresso un suo pensiero sulla questione calciomercato: “L’ultima cosa a cui pensiamo oggi è il trasferimento di giocatori – ha affermato il vicepresidente dell’Inter -. Oggi pensiamo alla salute, che è la cosa più importante. Quando torneremo all’allenamento, speriamo che il calcio possa riprendere, vedremo cosa accadrà in futuro. Siamo concentrati su come superare questo momento, perché ci sono famiglie che soffrono. La situazione è complicata” conclude Zanetti.

Intanto l’ex capitano dell’Inter ricorda, tramite un post su Instagram, l’anniversario dello scudetto vinto del 2007, condito da una “cavalcata straordinaria” come scritto da Zanetti.

  •   
  •  
  •  
  •