Auriemma su Sarri: “Fossi in lui non mi presenterei”

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


La ripartenza del calcio italiano è iniziata con le due semifinale di Coppa Italia che ha visto approdare in finale la Juventus e Napoli. E’ la seconda volta che le due squadre si sfidano in finale di Coppa Italia, la prima volta è stata nel 2012, era l’ultima partita di Del Piero in bianconero e sulla panchina c’era Conte, mentre su quella napoletana c’era Mazzarri. La Juventus di otto anni fa veniva da un campionato vinto senza perdere una partita, ma quella finale sancisce la fine dell’imbattibilità bianconera, in quanto il Napoli vincerà per 2-0 grazie alla rete di Cavani su rigore e di Hamsik. Ora la storia è diversa, sulla panchina della Juve c’è Sarri, allenatore che tanto ha dato a Napoli e ha fatto sognare il popolo partenopeo, mentre sulla panchina degli azzurri siede Rino Gattuso, capace di risollevare le sorti del Napoli dopo la parentesi Ancelotti.

Leggi anche:  Lega Pro Girone B: Mantova di misura sulla Fermana, tre punti per la zona playoff

Auriemma al veleno contro Sarri

Maurizio Sarri ha sentito in particolar modo la tensione del ritorno in campo dopo lo stop forzato causato dal Covid-19, camminando nervosamente per tutta la partita. Quella con il Milan è stata una partita con poco ritmo, lenta, come specificato anche dal risultato, 0-0. A proposito di Sarri, il noto giornalista partenopeo Raffaele Auriemma ha punzecchiato l’ex tecnico del Napoli, famoso per aver portato negli azzurri “il bel gioco“, che gli ha permesso di sedere sulla panchina del Chelsea e vincere una UEFA Europa League, e successivamente approdare alla Juventus. Auriemma stuzzica Sarri tramite un video messaggio sui social di Sportmediaset: “Ce l’ho con Sarri. Ci si può presentare con la Juventus in queste condizioni? ” inizia il giornalista che poi continua: “A parte la gara dell’andata contro il Milan in cui il pareggio è arrivato al 91′ della semifinale di Coppa Italia, ma la partita dell’altra sera l’hai vista? Allora mi chiedo, sei il fautore del bel gioco? Hai dimostrato con il Napoli cosa si può fare, pur non disponendo di quei giocatori come la Juventus? Ecco, credo tu debba dimostrare qualcosa in più, perché se dovessi vincere la Coppa Italia in quel modo contro il Napoli, fossi in te non mi presenterei proprio a ritirarla, perché non sarebbe la tua Coppa Italia” conclude Auriemma.

  •   
  •  
  •  
  •