Liverpool-Roma, moviola: Brych imperfetto, forti dubbi su due gol convalidati ai Reds

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
AC Milan v AS Roma - Serie A

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La goleada del Liverpool, trascinata dal grande ex Momo Salah, ha ridimensionato le ambizioni Champions della Roma, chiamata ad una nuova, e forse insperata, rimonta per raggiungere la finale di Kiev. In una serata difficile sul piano del gioco non mancano però episodi dubbi nella direzione arbitrale di Felix Brych, che avrebbero potuto rendere meno amara la trasferta ad Anfield degli uomini di Di Francesco, soprattutto in vista del ritorno, e che fanno tornare alla mente le ormai annose polemiche sull’introduzione del Var anche in campo europeo. Dei 5 gol della squadra di Jurgen Klopp, due sono viziati da irregolarità.

Al minuto 36 Salah porta la sua squadra in vantaggio con un eurogol all’incrocio dei pali della porta difesa da Alisson: prima che la palla arrivasse all’egiziano, la Roma era in possesso a centrocampo e Strootman viene affrontato da Wijnaldum, probabilmente commettendo fallo e favorendo l’azione per il vantaggio.

Leggi anche:  Serie A, la moviola di Juventus-Cagliari: ecco tutti gli episodi dubbi

Al minuto 56 arriva il 3-0 per il Liverpool: lancio di Alexander-Arnold per il solito Salah, che parte però in posizione irregolare, non ravvisata dall’assistente di linea di Brych e che apre alla corsa dell’ex Roma, che serve Manè, il quale timbra il tabellino dopo le occasioni sciupate nella prima frazione.

Non ci sono invece dubbi sul penalty concesso alla Roma, trasformato da Perotti e concesso dall’arbitro dopo il tiro dalla distanza di Nainggolan che viene vistosamente intercettato col braccio da Milner in area di rigore.

  •   
  •  
  •  
  •