Probabili formazioni Roma-Liverpool: Di Francesco non convoca Strootman, Klopp punta su Salah

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Probabili formazioni Roma-Liverpool, 4-3-3 per Di Francesco. Niente esperimenti, si va sul sicuro. Eusebio Di Francesco punta su una formazione collaudata per tentare la rimonta sul Liverpool. Il tecnico giallorosso accantona la difesa a tre e punta sui suoi fedelissimi. Davanti ad Alisson dunque ecco la coppia centrale formata da Fazio e Manolas, con Florenzi terzino destro e Kolarov a sinistra. Il compito della retroguardia sarà naturalmente fondamentale, perché subire altri gol oggi sarebbe deleterio. In mezzo al campo giocheranno capitan De Rossi, Nainggolan e Pellegrini, scelta di fatto anche qui obbligata a causa del problema al costato che frena negli ultimi giorni Strootman. L’olandese non è stato convocato e la sua assenza all’Olimpico diventa così certa al 100%. In attacco naturalmente come centravanti ci sarà l’inamovibile Dzeko, affiancato da Schick che è in grande crescita ultimamente e da El Shaarawy, con Cengiz Under pronto a subentrare dalla panchina. Oltre a Strootman sono indisponibili nella Roma anche Karsdorp e Defrel. 

Probabili formazioni Roma-Liverpool, le scelte di Klopp. Squadra che vince non si cambia, un adagio calcistico evidentemente noto a Jurgen Klopp. L’allenatore del Liverpool cambia una sola pedina rispetto al match di andata giocato ad Anfield Road. La novità rispetto a 8 giorni fa è rappresentata da Wijnaldum, che rileva l’infortunato Oxlade-Chamerlain. Per il resto tutti confermati. In difesa, davanti a Karius, ci saranno Arnold e Robertson sugli esterni. Coppia centrale formata da Van Dijk e Lovren. A centrocampo, oltre a Wijnaldum, ci saranno Henderson in mezzo e Milner sul centro-sinistra. Fuori per infortunio il probabile futuro juventino Emre Can. Davanti il tridente delle meraviglie Salah-Firmino-Manè, con l’egiziano temutissimo dai suoi ex tifosi.

Probabili  formazioni Roma-Liverpool, i precedenti tra giallorossi e Reds

Probabili formazioni Roma-Liverpool, i giallorossi vogliono sfatare il tabù Reds. Una maledizione lunga 34 anni. Il Liverpool per la Roma è come la Kriptonite per Superman. Da quella finale di Coppa dei Campioni del 1984, persa ai rigori dalla Roma, c’è stata una lunga sequenza di delusioni per i giallorossi contro i Reds. Nella Coppa Uefa 2000/2001 gli uomini di Fabio Capello furono eliminati, con grandi polemiche per l’arbitraggio di Anfield Road. Nessuna vittoria e nessun gol segnato dalla Roma nel doppio confronto nella Champions League 2001/2002.

Allora si giocavano due fasi a gironi. Nella seconda, che qualificava ai quarti di finale, ci fu una vittoria del Liverpool e un pareggio. 0-0 all’Olimpico e 2-0 per i Reds ad Anfield Road. Questa sera dunque la Roma ha l’ennesima possibilità di rivincita. Che siano bene auguranti gli ultimi tre successi giallorossi contro il Liverpool arrivati però tutti in amichevole. L’ultimo il 2 agosto 2016, per 2-1 con gol di Dzeko e Salah. Questa sera saranno l’uno contro l’altro e alla fine sarà solo uno a sorridere. Come sempre accade in un ritorno di un doppio confronto a livello europeo. E che livello.

  •   
  •  
  •  
  •