Argentina, Sampaoli commissariato: Batistuta o Cambiasso per il futuro?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Argentina, autogestione per la Nigeria? C’è un clima da guerra civile nel ritiro della Nazionale Albiceleste. Dopo la rovinosa caduta con la Croazia i giocatori argentini hanno chiesto l’esonero immediato di Jorge Sampaoli. La richiesta non è stata accettata dall’AFA, ma in pratica la formazione la faranno alcuni senatori. Domani sera l’Argentina si gioca le chance di qualificazione gli ottavi di finale contro la Nigeria. Messi e compagni dovranno vincere e sperare che l’Islanda non faccia altrettanto con la Croazia, già qualificata. Vedremo quale formazione scenderà in campo. Il gruppo dei senatori, vicino a Messi, ha fatto delle esplicite richieste ai dirigenti della federazione argentina. Innanzitutto l’esclusione di Caballero, il portiere autore di un clamoroso errore contro la Croazia. Poi il ritorno tra i titolari di Biglia e Di Maria, esclusi nell’ultimo match.

In questo atmosfera che definire tesa è un eufemismo, l‘Argentina si prepara al match della vita. La Nigeria è squadra forte e veloce. Gli africani si sono sbarazzati piuttosto facilmente dell’Islanda e ora hanno due risultati su tre contro l’Albiceleste. L’Argentina rischia una clamorosa eliminazione al primo turno. Un evento che non si verifica dal 2002, nei Mondiali di Corea del Sud e Giappone. Comunque vada il match contro la Nigeria per la nazionale argentina è già pronta l’ennesima rivoluzione. Sampaoli verrà cacciato. L’ex tecnico del Siviglia è il terzo c.t. che verrà cacciato in meno di due anni. Segno che nell’Argentina contemporanea qualcosa non va. Proprio no.

Argentina, Batistuta o Cambiasso per il futuro?

Argentina, chi sarà l’erede di Sampaoli? Serve una sterzata. Una delle nazionali più prestigiose del mondo ha bisogno di un uomo forte al comando delle operazioni. Nonostante abbia sempre dei grandi giocatori l’Albiceleste non vince un campionato del mondo dal 1986. In assoluto l‘Argentina non vince un trofeo importante dal 1993, quando vinse la Copa America. Uno dei protagonisti di quel trionfo fu Gabriel Batistuta. L’ex centravanti di Fiorentina, Roma e Inter è uno dei candidati alla panchina dell’Argentina. Attualmente sta seguendo il corso per diventare allenatore a Coverciano, ma il futuro prossimo potrebbe essere come c.t. Albiceleste.

Altro nome spendibile per tale carica è quella di Esteban Cambiasso. L’ex Real Madrid e Inter attualmente è assistente di Pekerman alla Colombia. Cambiasso potrebbe essere l’uomo giusto per rifondare l’Argentina. Se il Mondiale di Russia 2018 dovesse finire contro la Nigeria probabilmente Messi darà l’addio alla maglia Albiceleste. Un proposito che aveva già manifestato due anni fa, dopo la sconfitta in finale di Copa America. Chiunque erediterà l’Argentina da Sampaoli saprà che avrà di fronte un lavoro molto complicato. L’anno prossimo c’è la Copa America e poi le qualificazioni mondiali per Qatar 2022. Con Messi o senza Messi? Con chi in panchina? Domande a cui cominceremo ad avere risposte dalle 22 di domani sera.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: