Adam Johnson confessa: “Ho fatto sesso con una minorenne”

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

Adam Johnson confessa: “Ero consapevole della sua età”

Adam Johnson confessa
Nuovi importanti risvolti nello scandalo che sta scioccando il calcio inglese. Adam Johnson confessa: “Ho fatto sesso con una minorenne”. Il calciatore inglese, che a marzo era stato arrestato per pedofilia e poi rilasciato su cauzione, si è presentato oggi davanti alla Corte di Bradford, dichiarando di aver prima adescato su internet e poi baciato una ragazza di appena quindici anni, intrattenendosi successivamente con lei in atti sessuali, pur consapevole della sua giovane età. Il terzino del Sunderland, con un passato nel Manchester City e nella nazionale inglese, ha dunque ammesso due capi d’accusa imputatigli: adescamento e atti sessuali con minore. I fatti in questione risalgono ai primi mesi del 2015, precisamente fra il 30 dicembre 2014 e il 26 febbraio 2015. Johnson, prima messo fuori rosa e poi reintegrato dal Sunderland, dopo la sua confessione, rischia una pesantissima condanna. Se le accuse mosse contro di lui dovrebbero essere confermate, il calciatore avrebbe grosse ripercussioni sia sulla sua vita privata che sulla sua carriera nel mondo del calcio, e potrebbe finire in carcere con una macchia vergognosa sulla sua fedina penale e, soprattutto, sulla sua coscienza. Si attende, ora, la reazione della società detentrice del cartellino, il Sunderland appunto.

  •   
  •  
  •  
  •