L’incredibile scelta di rinviare Ternana-Pisa

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Ternana-Pisa

Domani sera il Liberati resterà spento (foto di Giulio Cardarello)

E’ stata rinviata a data da destinarsi la partita tra Ternana e Pisa valida per la prima giornata del campionato di serie B che si sarebbe dovuta disputare domani sera: lo ha deciso il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, visti i problemi societari del club toscano. La decisione è stata presa d’intesa col presidente della Figc e i componenti del Consiglio di Lega di B, sentita l’Aic. La Lega invierà alla Procura federale una relazione sui fatti avvenuti. La Ternana Calcio comunica che a partire da oggi e fino a giovedì 8 settembre incluso sarà possibile recarsi presso le rivendite in cui si è acquistato il biglietto per assistere a Ternana-Pisa e richiedere il rimborso dello stesso.

Ternana-Pisa, il comunicato di Abodi

Abbiamo atteso fino all’ultimo la definizione di un quadro che permettesse di risolvere la situazione, che da alcuni giorni non sta permettendo alla squadra di allenarsi e preparare l’esordio in campionato. Portando addirittura i giocatori l’altro ieri a produrre una diffida alla Società, incentrata sulla violazione dei basilari doveri contrattuali inseriti nell’Accordo Collettivo. Purtroppo le notizie negative giunte in mattinata ci hanno convinto, nostro malgrado, ad assumere una decisione difficile, che riteniamo però opportuna e motivata in relazione al contesto creatosiAldilà dei legittimi diritti e doveri delle società la lega deve tutelare anche altri aspetti fondamentali, quali la salvaguardia dell’immagine del campionato ed il rispetto verso i tifosi e gli appassionati. Nonché il lavoro e l’operato delle forze dell’ordine, degli arbitri, dei media e tutti gli altri soggetti coinvolti nell’organizzazione di un evento sportivo professionistico, quale é una gara ufficiale del nostro campionato. Muovere migliaia di persone e decine di professionisti per un evento che con ogni probabilità domani sera non si sarebbe svolto, non aveva senso. Tra l’altro, molti dei soggetti preposti alla sicurezza e al pronto intervento dell’evento sono destinati in questi giorni ad altre priorità sociali di quel territorio. Mobilitarli per una gara che non si sarebbe giocata, va contro il buonsenso. Tutto questo avrebbe causato quindi conseguenze ben maggiori di un rinvioMi sono confrontato più volte  con il Presidente Tavecchio e con Damiano Tommasi, nonché con i consiglieri della LNPB, che hanno tutti avallato la decisione, ritenendola congrua rispetto alla straordinarietà della situazione creatasi. La speranza è evidentemente quella che la stessa possa rientrare nel giro di pochi giorni per poter garantire la regolarità del calendario, a partire dalla seconda giornataLa salvaguardia dell’immagine del campionato non deve però coprire le responsabilità di chi, con il proprio operato, ha messo in una situazione così complessa e difficile la Lega e le proprie associate“.

Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.

Ternana-Pisa, la manifestazione degli Ultras pisani

Circa 500 ultrà pisani hanno manifestato nella zona dell’aeroporto per convincere la proprietà del club che fa capo a Fabio Petroni, a cedere la società al fondo d’investimento di Dubai che riporterebbe immediatamente in panchina il tecnico della promozione in serie B, Gennaro Gattuso. I tifosi hanno percorso in corteo la principale via d’accesso allo scalo rallentando il traffico intorno alla zona. La protesta è stata pacifica anche se un robusto cordone di forze dell’ordine è stato schierato a protezione dell’aerostazione pronto a impedire eventuali intrusioni degli ultrà. I tifosi hanno scandito slogan contro Petroni mentre gli agenti di polizia e carabinieri sono stati posti a protezione del chiosco di Terravision, l’azienda di Petroni che con i pullman effettua trasporti da e per gli aeroporti toscani. Una corsa del pullman è stata annullata e per ora nessun mezzo è presente nella zona.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Virtus Entella Spal: diretta tv e streaming

Ternana-Pisa, la posizione della Ternana

“La Ternana Calcio in merito alle notizie riguardanti il rinvio della gara prevista per domani contro il Pisa, si oppone fermamente a tale ipotesi perché illegittima ed in violazione dei superiori principi sulla regolarità del campionato che non permettono provvedimenti a salvaguardia di singole posizioni ma solo a tutela dell’interesse generale. Una trattativa per la cessione delle quote di una Società non può e non deve rappresentare un fatto che metta in discussione la disputa di una gara secondo calendario. Il Pisa Calcio ha ottenuto la licenza nazionale per partecipare al campionato di Serie B con l’attuale proprietà che, evidentemente, per la Figc aveva tutti i requisiti per partecipare a tale torneo, nel quale tutte le partecipanti hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri. Tali insormontabili valori e principi non potranno certo essere disattesi in questa circostanza. La Ternana intende pertanto iniziare regolarmente il campionato anche a salvaguardia del lavoro di tutti i propri dipendenti che hanno lavorato duramente per la preparazione della prima giornata di campionato che intendiamo disputare nel giorno e nell’ora stabiliti dal calendario”.

Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.

Ternana-Pisa, la posizione dell’Associazione Calciatori

E’ stata una decisione di buon senso rinviare Ternana-Pisa perché non c’erano le condizioni per giocare, era doveroso”: lo ha detto all’Ansa il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi dopo che la trattativa per la cessione della società toscana è definitivamente saltata. ”Mi viene da pensare che ci vorrebbe una sorta di esproprio forzato delle societa’ di calcio quando la situazione e’ ingovernabile – aggiunge Tommasi -, essendo una iniziativa privata siamo in balia delle decisioni che non arrivano e non si sa se arriveranno”. Tommasi ha sottolineato che la decisione di rinviare la partita ”è stata presa tutti insieme con un minimo di buon senso”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,