Lega Pro, Fidelis Andria-Catanzaro: la preparazione e le probabili formazioni

Pubblicato il autore: Paola Tolomeo Segui

Ritorna puntuale l’appuntamento valido per la 30′ giornata del girone C di Lega Pro che vedrà il Catanzaro ospite al “Degli Ulivi” contro il Fidelis Andria. A fischiare l’inizio, previsto per le 14:30, sarà il Sign. Ivan Robilotta e a coadiuvarlo saranno gli assistenti Giuseppe Mecaddino di Pesaro e Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gatto.

COME SI PREPARA LA FIDELIS ANDRIA – Dopo la sconfitta contro il Fondi, la squadra deve ritrovarsi per ottenere la zona salvezza. A soli 24 punti si mantiene penultima in classifica e queste ultime partite saranno decisive per uscire dalla zona rossa. Il Mister Papagni ha lavorato duramente per trovare la soluzione tattica migliore da opporre alla squadra giallorossa. Ci potrebbe essere un ritorno al 3-4-3 ma non è da escludere la conferma del consueto 3-5-2.
Secondo quest’ultimo modulo potrebbero essere confermati Maurantonio in porta con Celli, Abruzzese e Tiritiello in difesa. Al centrocampo Di cosmo, Piccinni, Quinto, Matera e Longo mentre ad occuparsi dell’attacco Lattanzio-Croce.
L’allenatore ha spiegato l’importanza delle tre gare previste nell’arco dei 7 giorni e di come non sia possibile pensare di abbassare l’intensità del lavoro. Guardando al Catanzaro preannuncia una sfida non facile ma l’Andria può giocarsela bene vista la preparazione della settimana. “Punteremo tutto sul guadagnare punti fondamentali al Degli Ulivi”.

Ad essere intervenuto nella conferenza stampa è stato anche il presidente Paolo Montemurro che ha voluto difendere la società attaccata in settimana da una piazza frustrata per gli ultimi risultati ottenuti.
“Abbiamo un obiettivo importante, non previsto ad inizio stagione, ed è quello della salvezza. Questa è una società che ha sempre mantenuto gli impegni e continuerà a farlo anche se ci sono tante situazioni intorno che non sembrano favorevoli. Poi – continua – se c’è qualcuno disponibile ad acquistare la società io faccio un passo indietro: non ho mai promesso la luna. A fine stagione tireremo le somme”.

COME SI PREPARA IL CATANZARO – Il riscatto della squadra giallorossa non è avvenuto, come si voleva, contro il Trapani e quindi questa potrebbe essere l’occasione buona. Ma oggi la squadra dovrà rinunciare alla carica d’energia dei suoi tifosi.  La prefettura di Barletta-Andria-Trani ha infatti disposto su segnalazione delle Forze di Polizia il divieto di trasferta ai tifosi giallorossi.
Il neo mister Pancaro ritorna con il piede di guerra e presenta il 4-3-3.
Non ci saranno forti cambiamenti rispetto alla partita precedente. In porta Nordi sarà difeso da Zanini, Gambaretti, Riggio e Sabato; al centrocampo Onescu, Van Ransbeeck e Marin mentre in attacco Infantino, Falcone mentre per la corsia di destra sono in ballottaggio Puntoriere, Letizia e Valotti.
Il tecnico ha così presentato la sfida: “Sarà una partita diversa dal Trapani. L’Andria è una squadra organizzata che cerca di giocare al calcio. Non aspetta l’avversario. Giocando in casa partiranno in modo aggressivo ma noi dobbiamo essere pronti. Noi dobbiamo fare qualcosa in più e ridurre al minimo gli errori. Il sistema non cambierà dal 4-3-3. Sono contento del gruppo che ho a disposizione”.
La fiducia nel gruppo è tutto per il mister che si dice calcisticamente innamorato dei suoi giocatori, coltivando molte aspettative sia negli esperti che nei giovani.
Un ultimo pensiero va ai tifosi che come dice il mister hanno dimostrato di essere maturi e sarà un dispiacere non averli ad Andria.

Leggi anche:  Dove vedere Catania Turris streaming gratis e diretta tv: ElevenSports o RaiSport?

PROBABILI FORMAZIONI

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Maurantonio, Celli, Abruzzese, Tiritiello, Di cosmo, Piccinni, Quinto, Matera, Longo, Lattanzio, Croce.

CATANZARO (4-3-3): Nordi, Zanini, Gambaretti, Riggio, Sabato, Onescu, Van Ransbeeck, Marin, Letizia, Infantino, Falcone.

  •   
  •  
  •  
  •