Serie C, girone C: i posticipi e la classifica

Pubblicato il autore: Paola Tolomeo Segui

Con gli ultimi posticipi della giornata di ieri si è conclusa la 31^ giornata di Serie C, Girone C.
Le calabresi incassano i tre punti mentre finisce a parità il match Lecce-Fidelis Andria.

Racing Fondi-Cosenza 0-1 – La partita inizia alle 14:30 ed è subito show. E’ un primo tempo ricco d’azione. Il Cosenza ha fretta e già al quinto minuto è vicina al goal. Ci prova Mungo ma non ci riesce. Al nono è ancora il Cosenza a far paura. Ramos accompagna il pallone in porta ma il goal è annullato per fuori gioco.
Mancano 15 minuti alla fine del primo tempo e l’occasione arriva per il Fondi. Viene assegnato il rigore alla squadra padrona di casa ma la possibilità del vantaggio viene sprecata. Sul dischetto c è Lazzari ma Saracco è più bravo di lui e para.
A inizio ripresa, il Cosenza realizza il vantaggio ad opera di Perez che, appena entrato in campo, lascia subito il segno. La squadra calabrese porta così a casa i suoi tre punti che consolidano il suo nono posto in classifica. Di certo questi punti avrebbero fatto più comodo al Fondi che rimane basso in classifica con soli 26 punti. Sotto di lui solo l’Akragas.

Leggi anche:  Dove vedere Turris-Foggia, streaming Serie C e diretta tv Antenna Sud?

Reggina – Casertana 2-1 – Lo scenario notturno del posticipo delle ore 20:30 contribuisce a rendere suggestivo l’ “Oreste Granillo” e la vittoria della Reggina. Importante ma anche sofferta.
Il primo goal amaranto arriva con Laezza e insieme a questo anche le contestazioni. La palla spinta con un colpo di testa potrebbe non aver attraversato del tutto la linea di porta. Il Sign. Pierantonio Perotti assegna il goal ma la Casertana protesta. Sul finire del primo tempo arriva il pareggio. De Vena non si fa scappare l’assist perfetto di Carriero e con un tiro al volo centra la porta.
Nel corso della ripresa la Reggina chiude la partita. L’azione parte da un calcio di punizione e Bianchino lo trasforma in goal.
La Casertana deve così interrompere la serie dei risultati positivi mentre la Reggina salta a 32 punti.

Lecce – Fidelis Andria 2-2 – Parte spedito il Lecce che viene però bloccato da una Fidelis Andria cinica e spietata.
Sono passati venti minuti dal fischio d’inizio e il Lecce da il meglio di sé. Inizia al 21′ Di Piazza e continua al 29′ Mancosu. A questo punto la difesa si fa più forte ma Tiritiello lascia tutti a bocca aperta. Il giocatore sembra calcolare il colpo di testa che si prende gioco del portiere leccese ed è goal al 32′.
Il secondo tempo viene sfruttato dalla Fidelis per bloccare la squadra giallorossa. Taurino al 53′ suggella il pareggio. Buonissima la prestazione della Fidelis Andria che tuttavia poco danneggia il Lecce, re della classifica.

Leggi anche:  Dove vedere Bisceglie Catania in tv e in streaming: Eleven Sports, Sky Primafila o Rai Sport?

CLASSIFICA –  Lecce                          64
Trapani                     57
Catania                      57
Juve Stabia              46
Siracusa                    46
Matera                       44
Rende                         43
Monopoli                  42
Cosenza                     40
Sicula Leonzio        38
Bisceglie                    37
Virtus Francavilla 36
Casertana                 36
Reggina                     32
Catanzaro                 32
Fidelis Andria         28
Paganese                   28
Racing Fondi           26
Akragas                      11

Leggi anche:  Dove vedere Avellino Paganese, streaming Serie C e diretta TV Sky Sport?

I PROSSIMI APPUNTAMENTI – La 32^ giornata di campionato si giocherà domenica 25 Marzo.
Alle 14:30 si sfideranno Casertana-Lecce; Catania-Paganese; Fidelis Andria-Sicula Leonzio; Rende-Trapani.
Delle 16:30 è il fischio d’inizio per Virtus Francavilla-Juve Stabia e Monopoli-Catanzaro.
Le ultime partite, previste per le 18:30, sono Cosenza-Akragas e Matera-Bisceglie.
Il posticipo del lunedì 26 marzo vedrà il Siracusa affrontare la Reggina, fischio d’inizio ore 20:30.

  •   
  •  
  •  
  •