Serie C, girone C: Catania-Rende, probabili formazioni e convocati

Pubblicato il autore: Paola Tolomeo Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Con un mese di ritardo, oggi, 29 settembre, il Catania darà inizio al suo campionato.
Sono lunghe settimane di confusione quelle che la società etnea ha attraversato e non ancora del tutto finite. Ancora viva è la speranza del ripescaggio in Serie B. Proprio quest’ultima ha fatto sì che il Catania saltasse le prime tre gare stagionali, contro Monopoli, Siracusa e Matera. Il tutto nel chiaro quadro definito dalla lega pro che aveva già avvertito che non avrebbe rinviato ulteriori gare. Da oggi quindi, si comincia. L’appuntamento è alle 16:30, presso il “Marco Lorenzon” di Rende per Rende-Catania.

Difficile dire quale sarà il riscontro di tale match. Se sarà utile o meno, si scoprirà lunedì quando il Tribunale Federale Nazionale emetterà la sua sentenza. Chissà che questo sia davvero l’epilogo di questa travagliata vicenda. Nel caso in cui il Catania riceva il via per il passaggio in serie B ovviamente il risultato del match contro il Rende sarà vanificato e non peserà sulla classifica.
Stesa condizione per la Virtus Entella. E’ stata giocata la partita contro il Gozzano ma ora si attende il definitivo via libera per il passaggio nella categoria superiore.
A commentare il tutto è il dirigente etneo, Lo Monaco. A causa di tempistiche ormai saltate – dice – è meglio cominciare a giocare. Noi non vogliamo rischiare di perdere la partita e a Rende andremo poi se nel frattempo dovesse arrivare lunedì una sentenza a nostro favore, la partita verrà invalidata. La trasferta nasconde insidie ed è la peggiore che ci potesse capitare anche se affrontare la capolista potrà essere per noi un vantaggio”.

Al di là del risultato, sarà una gara vera. Il Catania ha accumulato gran voglia di gioco e non mancherà di mettersi in mostra per scaricare l’adrenalina in corpo. Una voglia incontenibile come quella del terzino mancino Khalifa Manneh che non perde occasione per commentare così il suo stato d’animo: “Il mio sogno? Spero di giocare al più presto e in Serie B, non vediamo l’ora di cominciare a giocare.”
Dall’altro lato c’è il Rende che ha accumulato 9 punti in tre giornate mostrando grandi capacità nel padroneggiare la classifica. Dopo i 4 goal segnati a Pagani, il Rende ha regalato emozioni anche sul terreno di casa propria con la vittoria nel derby con il Catanzaro. Altri 3 punti sono stati portati a casa anche nell’ultimo incontro, quello contro il Monopoli sconfitto in casa per 0-1.

I CONVOCATI DEL RENDE – Tra i convocati non ci sono Germinio, Giannotti ed Ismail ma soprattutto mancherà il 10 Goretta. Sono 21 i giocatori a disposizione di mister Modesto.
Portieri: Savelloni, Borsellini, Palermo;
Difensori: Germinio, Maddaloi, Minelli, Sabato, Sanzone, Calvanese;
Centrocampisti: Awua, Blaze, Cipolla, Di Giorno, Franco, Godano, Laaribi, Viteritti;
Attaccanti: Giannotti, Gigliotti, Rossini, Vivacqua;

I CONVOCATI DEL CATANIA – Sono 22 i convocati tra i quali mancano i due infortunati Llama e Ciancio e Marotta per essere stato squalificato.
Portieri: Fabiani, Pisseri, Pulidori;
Difensori: Aya, Baraye, Calapai, Esposito, Lovric, Scaglia, Silvestri;
Centrocampisti: Angiulli, Biaginti, Bucolo, Lodi, Manneh, A. Rizzo, G. Rizzo;
Attaccanti: Barisic, Brodic, Curiale, Mujkic, Vassallo.

Ad arbitrare il match Rende-Catania sarà Valerio Maranesi di Ciampino.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: