Mercato Juve : piace il giovane talento del Leverkusen Julian Brandt

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

julian brandt leverkusenMercato Juve : fari puntati sul giovane talento tedesco Julian Brandt. Il giovane talento Julian Brandt è il nuovo che avanza. In Germania parlano tutti di quello che sta facendo con il Bayern Leverkusen e Paratici si è già mosso per capire se c’è possibilità di portarlo a Torino. Sei gol consecutivi in Bundesliga a 20 anni compiuti proprio oggi, numeri che per un calciatore della sua età nessuno toccava dai tempi di un certo Gerd Muller. Sono 9 i centri complessivi realizzati in campionato dalla stellina del Bayer Leverkusen Julian Brandt (insieme a 4 assist) e che hanno fruttato complessivamente 12 punti alle Aspirine, quelli necessari per blindare il terzo posto alle spalle di Bayern Monaco e Borussia Dortmund e ottenere un’altra qualificazione alla Champions League. Ha avuto ragione Roger Schmidt, tecnico del Leverkusen, a puntare con forza sull’ex talentino del Wolfsburg (strappato per soli 350.000 euro) e a insistere sulla discontinuità cronica di questo trequartista in grado di giocare sia come esterno destro che sinistro nel 4-2-3-1, che nel corso di questa stagione è finalmente diventato un giocatore in grado di lasciare il segno. Messo più vicino alla porta e con compagni di squadra tatticamente molto intelligenti come il Chicharito Hernandez e Kiessling (che nel 2013 ha stabilito il record di 7 giornate consecutive a segno) è diventato devastante nella sua capacità di attaccare lo spazio e inserirsi senza palla. Una crescita esponenziale di rendimento e una maturià mentale nel corso della partita che stanno facendo riflettere anche il ct della nazionale tedesca Joachim Low, che sino ad oggi lo ha lasciato crescere con calma nell’Under 21 ma che inizia a farci un pensierino in vista dell’Europeo di Francia. Brandt è un giocatore che nel mirino del ds Paratici c’è da tempo. Giovane, di talento, duttile e finalmente pronto per i grandi palcoscenici. Sotto contratto fino a giugno 2019, la sua valutazione continua a salire ma la Juve non lo perde di vista. Lui e Draxler, il nuovo che avanza dalla Bundesliga, entrambi fanno Julian di nome ed entrambi sono giocatori in odore di Juventus. Draxler, la scorsa estate, ha rifilato ai bianconeri una delle beffe più cocenti degli ultimi tempi scegliendo poi il Wolfsburg e questo sicuramente sarà tenuto in considerazione dagli attenti dirigenti bianconeri in fase di valutazione.

Julian Brandt è giocatore già fatto, pronto. E’ già protagonista al Bayer Leverkusen, sicché per guardare al domani bisogna già pensare ad un futuro da top player. Classe 1996, è da poco nel giro dell’Under 21 ma con le Aspirine è sempre sceso in campo in tutte le gare stagionali. Sì, mai per 90′ e non col Mainz, ma ha segnato due gol ed è stato spesso protagonista. Trequartista di sinistra, piede destro, è uno degli esterni alti più promettenti di Germania e, conseguentemente, d’Europa. 27 gol in 48 partite al Wolfsburg, lì lo ha pescato il Leverkusen, è ambidestro ed ha soprattutto gamba e tecnica. Gioca infatti in entrambe le fasce ed ha grande visione di gioco, cosa che gli permette di verticalizzare rapidamente per i compagni o di tagliare per essere pericoloso in zona gol. Fisico non eccelso ma ha grande esplosività e tecnica nello stretto, deve solo migliorare in fase difensiva e nelle palle alte. Però, a diciannove anni, ha tutto il tempo per farlo. E per diventare uno dei migliori esterni di Germania e non solo visto che i migliori club d’Europa hanno già da tempo messo gli occhi sul talentino tedesco. La Juventus come sempre vuole giocare in anticipo e battere la concorrenza per accaparrarsi Brandt ma . Ecco una piccola scheda tecnica riassuntiva di un possibile obiettivo del mercato juve della prossima estate.
Nome: Julian Brandt

Data di nascita: 2 maggio 1996

Nazionalità: Tedesca

Club: Bayer Leverkusen (Bundesliga)

Ruolo: Esterno sinistro

Assomiglia a: Marco Reus

  •   
  •  
  •  
  •