Higuain Napoli, il fratello rincara la dose: “Noi vogliamo vincere, al Napoli al momento non è possibile”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

higuain

Higuain Napoli, ancora il fratello-agente: “De Laurentiis non compra per vincere, non vogliamo rinnovare”

Il fratello-agente di Gonzalo Higuain, Nicolas, ha ribadito a Radio Crc quanto dichiarato oggi, ossia la volontà del suo assistito di non voler rinnovare il contratto con gli azzurri: “Il presidente aveva parlato di un progetto per giocare al meglio la Champions e per vincere lo Scudetto, ma ora siamo ancora lontani. Abbiamo finito il girone d’andata al primo posto e nonostante questo a gennaio la società non ha fatto sforzi comprando soltanto due giovani. Noi abbiamo il diritto di non voler rinnovare il contratto, crediamo che si debba fare uno sforzo per lottare con la Juventus ma mi sembra che per ora la linea della società non è quella giusta”.
L’immobilismo del mercato azzurro sembra essere stato quindi il fattore che ha scatenato la drastica decisione di Higuain di voler lasciare Napoli: “Ogni mattina leggo di calciatori che rifiutano Napoli per diversi motivi, ma allora mi chiedo: gli unici pazzi che hanno lasciato il Real Madrid per venire qui sono stati Gonzalo, Albiol e Callejon? Secondo me il problema è un altro“.
De Laurentiis è quindi ora chiamato ad accettare una possibile offerta per Higuain: “De Laurentiis deve accettare le offerte, noi siamo convinti di non voler rinnovare. Gonzalo oggi ha pensieri molto diversi da quelli della società che vuole ancora puntare su calciatori di prospettiva, ma noi vogliamo vincere subito. Con questi acquisti sarà molto difficile. De Laurentiis gestisce bene la società ma abbiamo visto che quest’anno, quando bisognava rispondere alla Juve perchè si era in lotta per lo scudetto, la società non l’ha fatto. Secondo me anche Sarri ha fatto delle richieste per rinforzare la squadra, forse per il Napoli conviene arrivare al secondo posto e giocare la Champions, ma noi non ci accontentiamo e vogliamo vincere”.
Il PSG potrebbe essere una possibile destinazione: “Non ho mai parlato con altri club per una questione di rispetto. Se il Psg vuole Higuain deve chiamare De Laurentiis, non me. Non so se Gonzalo raggiungerà il Napoli in ritiro o dopo: nel mio cuore rimane questa città, la ammiriamo e la rispettiamo e non abbiamo nessun problema con la tifoseria. Il problema è puramente calcistico”.

  •   
  •  
  •  
  •