Calciomercato Napoli: la Juve si inserisce nell’affare Politano

Pubblicato il autore: Francesco Picciocchi Segui

Clamoroso colpo di scena nell’affare che stava per portare Matteo Politano dal Sassuolo al Napoli. Nelle ultime ore, infatti, sarebbe da registrarsi un’intromissione nella trattativa da parte della Juventus.

Alcuni rumors sostengono che la società bianconera vorrebbe cautelarsi con l’esterno neroverde visto che i tempi di recupero dall’infortunio di Juan Cuadrado rischiano di dilatarsi (addirittura fino a fine stagione).  C’è chi invece pensa che questa sia solamente un’azione di disturbo da parte dei campioni d’Italia ai danni dei rivali nella corsa scudetto. Il Sassuolo, che nel frattempo ha convocato Politano per la partita casalinga contro l’Atalanta, si trova a dover fare i conti con la manifesta volontà del proprio calciatore che vuole andar via per cercare di sbocciare definitivamente in una grande squadra.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Spezia Juventus: diretta tv e streaming

L’offerta del Napoli, che era di 16 milioni più il prestito gratuito di Adam Ounas, è stata ulteriormente ritoccata verso l’alto, fino a sfiorare il muro dei 20 milioni di euro. Il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis ha fatto sapere che non ci saranno ulteriori rilanci, dato che la società non intende partecipare ad aste al rialzo, nè tantomeno strapagare un calciatore bravo, ma che deve ancora dimostrare di saper rendere ad alti livelli. Non risulta inoltre un accordo totale fra i due presidenti sulle modalità di suddivisione del pagamento (2 o 3 rate). I bianconeri, d’altro canto, avrebbero avanzato una timida offerta, di molto inferiore a quella degli azzurri, arrivando a mettere sul piatto il solo cartellino di Riccardo Orsolini.

I partenopei, quindi, restano saldamente in vantaggio rispetto alla Juventus e sono fiduciosi di chiudere la trattativa in tempi brevi, così da poter regalare a mister Maurizio Sarri un ulteriore tassello per rinforzare la rosa e poter lottare fino in fondo per il tricolore.

  •   
  •  
  •  
  •