Calciomercato Napoli: la Juventus è davvero interessata a Politano? I partenopei sospettano un bluff

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Napoli-Politano
Oramai va avanti da giorni la questione legata al trasferimento di Politano al Napoli. Tutto è cominciato dal giorno in cui i partenopei hanno dovuto prendere coscienza del fatto che Simone Verdi non sarebbe arrivato in questa finestra di mercato (probabilmente non arriverà neanche a giugno, il treno per Napoli è passato, e Verdi lo ha perso). A partire da quel momento, il ds Giuntoli con il resto della dirigenza si è messo alla ricerca di un degno sostituto da regale a Maurizio Sarri in vista di una seconda parte di stagione che si preannuncia più che mai intensa, considerati i tanti impegni ai quali il Napoli dovrà far fronte.

Tra i tanti nomi circolati, quello di Politano, ala destra attualmente in forza la Sassuolo, è diventato sempre più insistente nell’ambiente napoletano. A confermare l’interesse del Napoli, nonché il gradimento del ragazzo per questa corte, ci aveva pensato il suo agente che, giorni fa ai microfoni di Radio Kiss Kiss, aveva mostrato un certo dissenso nei confronti del Sassuolo, quando disse: “Noi avremmo la volontà e il piacere di confrontarci con una società e un livello importanti come a Napoli, l’abbiamo detto alla società. Il Sassuolo lo ritiene incedibile. Ci abbiamo provato, ma la situazione è questa”.

Nonostante le opposizioni dei neroverdi, il Napoli qualche giorno fa ha presentato al Sassuolo una prima offerta per Politano di circa 16-17 milioni di euro più il prestito di Ounas. Però, vista la resistenza della dirigenza emiliana, i partenopei, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, avrebbero deciso di alzare la loro proposta a 22-23 milioni più Ounas (sempre in prestito). A complicare una situazione già di per se non semplice, poi, ci sta pensando la Juventus (diretta concorrente per la corsa scudetto) che, prima con le parole dell’a.d. Marotta, poi con l’improvviso sondaggio fatto per il giocatore nella giornata di ieri, sta cercando di mettere i bastoni tra le ruote al Napoli. Tutto è iniziato qualche giorno fa, quando il dirigente bianconero, ospite del programma Sky, “Calciomercato l’Originale”, aveva dichiarato su Politano: “Si tratta di un giocatore che serve al Sassuolo. Cederlo? Squinzi ha una società solida, non ha bisogno di cedere”.

Ora, se il Napoli si era infastidito per queste parole, cosa dovrebbe fare odesso che è circolata la notizia di un inserimento della Juventus per il giocatore del Sassuolo? Infatti nella giornata di ieri, visto l’infortunio di Cuadrado (il giocatore probabilmente dovrà essere operato per la pubalgia), e visti i buoni rapporti che legano i bianconeri alla società di Squinzi, la Juventus ha fatto un sondaggio per il giocatore, offrendo ai neroverdi, come riportato da Rai Sport, 30 milioni di euro, oppure una delle seguenti soluzioni: 27 milioni più il terzino Tripladelli, 25 milioni più il centrocampista Calligara, o infine 20 milioni più Orsolini. Il Napoli, venuto a conoscenza della situazione, ha pensato che quella della Juve sia una mossa tattica, un bluff, affinché il prezzo del giocatore possa innalzarsi, portando i partenopei a pagare una cifra esagerato per il giocatore.

Questa mattina però, il quotidiano sportivo di Torino, Tuttosport, ha riportato che l’azione della Juve su Politano, non è di mero disturbo perché i bianconeri, come accennato poco sopra, rischiano di perdere Cuadrado per un lungo periodo qualora di dovesse operare per la pubalgia. Nonostante ciò, il quotidiano confessa anche che il Napoli, allo stato attuale delle cose rimane in vantaggio per Politano, anche perché (per quel che conta) ha un accordo verbale con il giocatore a differenza della Juventus. E non solo: sempre secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, Politano avrebbe chiamato personalmente il patron Squinzi per chiedergli di essere ceduto affinché possa avere la possibilità di giocarsi lo scudetto a Napoli.

  •   
  •  
  •  
  •