Juventus, Emre Can allontana i bianconeri: “Non ho firmato nulla e tratto con il Liverpool”

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Emre Can Juventus
colpo di scena inaspettato. L’affare tra il Liverpool e la Juve che sembrava ormai in dirittura d’arrivo rischia ufficialmente di saltare.
Nei giorni scorsi la dirigenza bianconera, nelle vesti di Marotta e Paratici, erano pronti ad offrire ai Reds un indennizzo da circa 10 milioni di euro per portare il nazionale tedesco a Vinovo già nel mese di gennaio. Con il Liverpool che ha chiuso per Keita con sei mesi d’anticipo, la trattativa tra la Juve ed Emre Can sembrava destinata al lieto fino ma invece ecco l’imprevisto che arriva direttamente dal centrocampista tedesco.
Il giocatore ha rilasciato alcune dichiarazioni che devono aver spiazzato un pò tutti, Juventus in primis. Secondo infatti il Guardian, Emre Can avrebbe fermato le voci di un suo imminente trasferimento a Torino, palesando inoltre la volontà di restare in terra inglese: “Il mio agente sta pensando a tutto, io sarò qui fino all’estate. Non ho ancora firmato nulla con nessuno, sto parlando con tutti e, certo, anche col Liverpool. Perché no? Ho ancora un contratto qui e sono in un club fantastico. Cosa posso aggiungere? Al resto pensa il mio procuratore, io mi concentro solo sul campo: darò tutto per questa squadra”.

Parole, quelle di Emre Can che fanno pensare ad un grosso intoppo della trattativa, quantomeno per il mese di gennaio. La Juventus resta alla finestra per il grande colpo e difficilmente si farà scappare un centrocampista dal grande potere fisico e soprattutto già pronto ai grandi palcoscenici.

Juventus, Emre Can allontana i bianconeri: parte l’assalto a Barella e Cristante?

Tutto improvvisamente fermo. Emre Can blocca, inaspettatamente, una trattativa che sembrava prossima alla conclusione. Ma la dirigenza della Juventus sicuramente non resterà a guardare. Dopo aver intrapreso diversi “discorsi” di mercato per alcuni giocatori, non ultima l’ipotesi di un’opzione su Praet della Sampdoria, classe ’94 e colpo in prospettiva, Marotta e Paratici si muovono a fari, neppure tanto spenti, per due giovani talenti del campionato di Serie A: Nicolò Barella e Bryan Cristante.

Sembra infatti che la dirigenza bianconera abbia tutte le intenzioni di mettere a disposizione di Massimiliano Allegri nomi nuovi per rinforzare il centrocampo bianconero in modo da permettere al tecnico toscano di implementare al meglio le nuove idee tattiche in riferimento ai moduli che già in questa stagione hanno portato i primi frutti. La situazione di Barella del Cagliari e di Cristante, di proprietà del Benfica ma prossimo ad essere riscattato dall’Atalanta, è quella di due ragazzi che conoscono bene il campionato nostrano, e, specie il secondo, possiedono una buona esperienza in campo internazionale. Per questo motivo la Juve osserva attentamente la loro crescita ed è pronta a cogliere l’occasione. Con l’Atalanta i rapporti sono ottimi visti anche gli affari Caldara e Spinazzola su tutti, e una trattativa per il centrocampista classe ’95 non è assolutamente un’ipotesi remota. Per Barella è forte l’interessamento di altri club tra cui anche Inter e Roma e proprio nella squadra della Capitale ci sarebbe un altro obiettivo della Juventus, Lorenzo Pellegrini che si adatterebbe perfettamente alle caratteristiche del centrocampo bianconero.
Se l’affare Emre Can dovesse quindi saltare, la Juventus ha già le alternative ed è pronta a qualsiasi evenienza.

  •   
  •  
  •  
  •