Juventus, pazza idea Suso. Le ultime sul mercato dei bianconeri

Pubblicato il autore: Carlo Pranzoni Segui

FLORENCE, ITALY - DECEMBER 30: Suso of AS Milan in action during the serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on December 30, 2017 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Come sappiamo, la Juventus è a caccia di un esterno per rinforzare il proprio reparto offensivo. Ieri, infatti, hanno trovato conferma le voci che volevano Cuadrado in procinto di operarsi e ora il colombiano ora rischia uno stop di tre mesi. Se a questa situazione aggiungiamo anche l’infortunio che rischia di tenere Dybala fuori per un altro mese (possibile una sua assenza nell’andata degli ottavi di Champions League contro il Tottenham, anche se lo staff di Allegri proverà a recuperarlo fino all’ultimo, senza, però, forzare troppo i tempi per evitare eventuali ricadute) e la cessione in prestito di Pjaca allo Schalke 04 fino a fine anno, è chiaro che i bianconeri hanno bisogno immediatamente di un esterno per non rischiare di trovarsi con gli uomini contati per tre competizioni da affrontare.

Suggestione Suso- Tra i nomi che Marotta e paratici stanno visionando, nelle ultime ore si sarebbe aggiunto quello dello spagnolo del Milan Suso. Secondo quanto riporta il giornalista Luca Momblano di Top Calcio, infatti, la Juventus sarebbe pronta a mettere sul piatto un’offerta da almeno 30 milioni per assicurarsi le prestazioni dell’ex Liverpool, che tanto bene si sta comportando in questo campionato dimostrando di essere ormai maturato e di poter fare la differenza in una grande squadra. Difficile, però, che Gattuso voglia privarsi di uno dei suoi uomini più importanti in un momento così delicato della stagione, in cui il Milan lotta ancora per agganciarsi al treno Europa League. Una trattativa che, però, se confermata, avrebbe davvero dell’incredibile.

E se invece l’esterno fosse Bonaventura ?- Un altro nome circolato negli scorsi giorni, sempre proveniente da casa Milan, è quello dell’ex atalantino Giacomo Bonaventura. Bonaventura è uno dei pallini di Allegri e della dirigenza che stravedono per la grinta, la determinazione e la duttilità in campo del numero 5 rossonero. Qui la trattativa potrebbe rivelarsi più facile, visti anche i buoni rapporti tra Marotta e l’agente del giocatore Mino Raiola (visto tra l’altro qualche giorno fa dalle parti di Vinovo, ma per parlare dell’acquisto di un giovane talento del Psv), ma occhio a una possibile opposizione dei tifosi che vedono in “Jack” uno degli uomini più importanti della loro squadra e uno dei pochi che ha trainato il carro in queste difficili stagioni del diavolo.

Le alternative ai due rossoneri- La prima alternativa è quel Matteo Politano finito negli ultimi giorni al centro di una guerra di mercato tra Juve e Napoli. L’ex Pescara preferirebbe la squadra di Maurizio Sarri, ma la dirigenza bianconera sarebbe pronta a mettere sul piatto 30 milioni per strapparlo alla concorrenza. Più difficile arrivare a Ferreira Carrasco dell’Atletico Madrid che, nonostante sia in rotta con società e con l’allenatore Simeone, non lascerà la capitale spagnola per meno di 50/60 milioni. Inoltre, l’impossibilità di schierarlo in Champions, sarebbe un altro dei motivi per cui la Juve non affonda il colpo sul nazionale belga.  Più lontani ancora i nomi di Schurrle (in uscita dal Borussia Dortmund) e di Zaha del Crystal Palace. Quasi sfumato, invece, il possibile arrivo dell’ex milanista Deulofeu. Lo spagnolo, infatti, è molto vicino al Watford.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,