Mercato Inter, attese novità in serata per le trattative con il Barcellona

Pubblicato il autore: Peppe Fiorino Segui


È questione di ore ormai e l’Inter, salvo imprevisti, avrà a disposizione un nuovo giocatore, il brasiliano Rafinha. L’agente ha già fatto sapere al Barcellona che il suo assistito non accetterà altre destinazioni, vuole solo i nerazzurri. Piero Ausilio al ritorno dalla Catalogna ha dichiarato che l’offerta presentata è di prestito con diritto di riscatto a 35 milioni di euro e ha fatto capire che non ci sarà un ulteriore rilancio, aggiungendo che il Barcellona si è preso del tempo per riflettere sulla proposta. Dalla Spagna si sono susseguite voci che il club catalano avrebbe rifiutato questa offerta, rimanendo fermo sulla richiesta di 40 milioni, ma in realtà non è ancora stata data una risposta, si attendono infatti novità in serata.

Questa sera il Barcellona dovrebbe anche far sapere ai dirigenti dell’Inter cosa intende fare con Deulofeu: i nerazzurri hanno fatto la loro offerta ufficiale, ma è un caso diverso rispetto a Rafinha. Lo spagnolo andrà via da Barcellona in questa sessione di mercato, ma ancora non si conosce la destinazione, anche se la Milano sponda nerazzurra sarebbe gradita, ma i blaugrana stanno prendendo tempo per valutare offerte migliori, quindi il giocatore potrebbe approdare alla corte di mister Spalletti alla fine del mercato di gennaio.

Per quanto riguarda il primo filtra ottimismo e il giocatore brasiliano sembra ormai ad un passo dal vestire la maglia dell’Inter, anche se ieri sera è stato schierato nel secondo tempo nel derby contro l’Espanyol. Per il secondo si attende fiduciosi nel buon esito della trattativa, considerando il gradimento del giocatore, anche se nel suo ruolo non è poca la concorrenza e bisognerà vedere se saprà adattarsi alle caratteristiche della squadra di Spalletti.
Braccio di ferro invece per quel che riguarda Ramires: il brasiliano ex Chelsea vuole andare all’Inter, ma il Jiangsu vorrebbe monetizzare subito e avere un sostituto all’altezza. Il centrocampista, che finora ha mantenuto un comportamento rispettoso con il suo club di appartenenza, comincia ad indispettirsi e l’agente è impegnato in un lavoro di mediazione per sbloccare la trattativa, che all’inizio sembrava molto più semplice.

Oggi è giunta la notizia della proposta del Liverpool di mandare Sturridge in nerazzurro, ma l’Inter non vuole correre troppi rischi con un giocatore che ha avuto ed ha molti problemi fisici e chiede un prestito secco, gli inglesi non sembrano d’accordo su questo tipo di formula e vorrebbero che Suning acquistasse il cartellino del giocatore, cosa che la società milanese in questo momento non può permettersi. Prima ci sarebbe da trovare una sistemazione per Joao Mario e Marcelo Brozovic. Il primo sta rifiutando tutte le offerte, il secondo sta valutando di andare al Siviglia di Montella, in uno scambio con Correa. Con i giocatori che arriveranno questo mese i due centrocampisti avrebbero poche chance di giocare e rischierebbero di non andare al prossimo mondiale.
Un altro possibile partente sarebbe Eder, soprattutto nel caso arrivasse Sturridge. L’italo-brasiliano non ha giocato quanto sperava e sta valutando eventuali offerte.

  •   
  •  
  •  
  •