Mercato Juventus, a giugno rivoluzione sulle fasce. Alex Sandro e Lichtsteiner partono e Asamoah non rinnova

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

La Juventus si sta già muovendo in vista del mercato di giugno, finestra nella quale sicuramente verranno effettuate delle variazioni riguardanti le due fasce: infatti le esperienze a Torino di Alex Sandro e di Stephan Lichtsteiner sembrano essere giunte ai titoli di coda ed i due terzini sembrano essere pronti a svestire i colori bianconeri per trasferirsi altrove. Sulle tracce del brasiliano ci sarebbe il Chelsea di Conte che già nella scorsa estate ha provato a convincere la Juventus ad accettare 60 milioni, trovando però il muro di Marotta e Paratici che hanno impedito il trasferimento. Però le prestazioni del terzino non convincono quest’anno, e la partenza è data ormai per scontata, dato anche il suo malumore che si registra dalle parti di Torino, da dove filtra il suo voler cambiare aria, soprattutto con l’arrivo a Vinovo di Leonardo Spinazzola, attuale esterno basso dell’Atalanta in prestito proprio dalla Juventus.

Leggi anche:  Atalanta-Juventus probabili formazioni: ritorno al 3-4-1-2 per i nerazzurri?

Anche Lichtsteiner sembra avere le valigie in mano, come già accennato precedentemente, e per la fascia destra si scaldano i nomi di Pol Lirola del Sassuolo e di Matteo Darmian che vorrebbe ritornare in Italia dopo la parentesi con il Manchester United di Mourinho. Da registrare che sull’italiano c’è anche l’Inter.
Ancora incerto il futuro di Kwadwo Asamoah, che sembra lontano dal rinnovo del contratto, in scadenza a giugno. Il ghanese, molto amato dai tifosi juventini, è stato ad un passo dal Galatasaray nell’agosto scorso, quando stava sbarcando alla Juventus lo stesso Spinazzola, che gli avrebbe tolto il posto di vice-Alex Sandro. Poi i due trasferimenti non si sono concretizzati, ed Asamoah è rimasto a Torino, per quella che potrebbe essere la sua ultima stagione all’ombra della Mole, dopo aver vinto 5 dei 6 scudetti.
Sul ghanese, tra l’altro, è da rilevare l’interesse di Inter e Roma, che potrebbero tentare di acquistarlo a parametro zero, il ché avrebbe il sapore di beffa sia per la Juventus stessa, sia per i turchi del Galatasaray.

  •   
  •  
  •  
  •