Mercato News 3 gennaio: Pjaca in Germania, duello Juve-Inter per Cristante

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Pjaca e Cristante
Mercato in fermento. Siamo solo al 3 gennaio ma le big italiane ed europee pensano in grande e vogliono rinforzarsi. Non solo quindi le sterline inglesi che stanno dominando la scena europea, ora tocca anche alle squadre nostrane aggiustare la rosa.

Juventus e Inter, due delle top squadre del nostro campionato, si sfidano a colpi di mercato. I bianconeri, secondi in classifica puntano a gestire al meglio ogni possibile trattativa in entrata e in uscita. La rosa a disposizione del tecnico Allegri è di ottimo livello ma si pensa anche a quella per le prossime stagioni. Ed è proprio in previsione futura che la Juventus sta per piazzare due colpi importanti. Il primo, si chiama Pjaca. Si, il giocatore è già bianconero a tutti gli effetti, ma dopo il lungo infortunio non ha avuto ancora modo di tornare a giocare partite degne di nota. Solo piccole uscite con la Primavera juventina e poche sgambate con la prima squadra. L’idea della Juve è quindi quella di mandare in prestito l’attaccante croato. Alcune squadre italiane, Sassuolo, Bologna, Verona e Genoa sembravano interessate ad avere il 20enne sino a giugno, ma al momento la pista più percorribile è quella estera.
Gli uomini mercato della Juventus sono in stretto contatto con gli agenti dello Schalke 04. Secondo quanto riporta la Bild, l’affare è in dirittura d’arrivo. Pjaca si trasferirà allo Schalke con la formula del prestito secco e farà ritorno in bianconero in estate. L’accordo tra le due società ed il trasferimento in prestito di Pjaca potrebbe essere annunciato già nelle prossime ore.
Juve e Schalke sono in ottimi rapporti dopo l’ “affare” Howedes e ora è il turno di Pjaca che prenderà la stessa strada ma in direzione opposta.

L’altro nome di mercato è quello di una conoscenza del calcio italiano che questa stagione sta impressionando piacevolmente in Italia e all’estero: Bryan Cristante.
Il centrocampista, attualmente in forza all’Atalanta, è di proprietà del Benfica ma la squadra di Gasperini ha tutta l’intenzione di riscattarlo. L’ottimo rendimento del giocatore, la crescita sotto il profilo dell’attenzione e della costanza ma soprattutto l’apporto alla manovra offensiva e in zona gol ha decisamente incrementato l’interesse delle società per il talento atalantino. Per questo motivo, Juventus e Inter tornano a duellare: il giovane, classe ’95 ex anche del Milan, è l’obiettivo numero uno delle due società. Marotta e Paratici sfidano Ausilio e Sabatini. Sarà quindi derby d’Italia anche sul mercato.
La Vecchia Signora sembra essere in leggero vantaggio sul club di Milano. Dopo l’affare Caldara, e i rapporti sempre vivi con l’ambiente della Dea, i bianconeri hanno messo le basi per chiudere già nella prossima estate anche per l’ultimo gioiello “made in Gasperini”. I nerazzurri però non hanno nessuna intenzione di perdere questa battaglia di mercato e hanno intensificato i rapporti con l’agente del ragazzo per strapparlo alla Juve e pensano di riproporre un affare simile a quello che ha portato Gagliardini a vestire la maglia del club milanese. L’Atalanta dovrebbe riscattare il centrocampista per 4 milioni di euro per poi rivenderlo a giugno ad una cifra decisamente lievitata che si aggirerebbe attorno ai 25/30 milioni. Inter e Juve sono alla finestra.

  •   
  •  
  •  
  •