Rafinha all’Inter, intesa vicina con il Barcellona. Ecco le cifre del prestito, Ausilio punta al ribasso

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Per Rafinha all’Inter la trattativa sembra tutta in discesa.  La dirigenza nerazzurra è ottimista sul buon esito della trattativa, anche se il Barcellona ha convocato il giocatore per il derby di Coppa del Re con l’Espanyol. Possiamo dire che l’Inter è la squadra che si sta muovendo di più in questo mercato invernale. Ausilio e Sabatini hanno convinto la dirigenza blaugrana a inserire il diritto di riscatto. La dirigenza nerazzurra però, nel caso volesse acquisire il giocatore a titolo definitivo, dovrebbe sborsare a giugno ben 35 milioni di euro. Una cifra importante per un giocatore che negli ultimi due anni tra infortuni e panchine non ha visto molto il campo. I dirigenti nerazzurri proveranno a ridurre il diritto di riscatto anche se l’elevato costo preteso dal Barcellona potrebbe anche significare che i blaugrana, impedendo all’Inter di acquistare il calciatore con facilità, vogliano puntare su Rafinha per il futuro.

Rafinha è l’uomo giusto per il centrocampo nerazzurro?

Rafinha potrebbe essere il secondo acquisto del mercato invernale nerazzurro. Inizialmente Spalletti aveva chiesto soltanto l’arrivo di un difensore centrale. Ora invece la dirigenza  nerazzurra starebbe cercando qualche rinforzo anche a centrocampo. Il giocatore brasiliano sarebbe potuto arrivare in Serie A già quest’estate. Sulle sue tracce c’era il Milan. Alla fine però non se ne fece più nulla.

La settimana scorsa si pensava potesse arrivare anche Ramires, ex Chelsea ora in al Jiangsu ma la trattativa sembra essersi complicata.  Ausilio e Sabatini starebbero pensando ad un altro rinforzo dal Barcellona. Si tratta dello spagnolo Deulofeu. Con l’arrivo di Coutinho dal Liverpool, le possibilità di giocare per l’ex Milan si sono ulteriormente ridotte. Su Deulofeu c’è anche il Napoli dopo il rifiuto di Simone Verdi.

  •   
  •  
  •  
  •