Sampdoria, Duvan Zapata possibile sostituto di Aubameyang al Borussia Dortmund

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui


Dortmund-Sampdoria-Inter, che intrigo di mercato! La pedina che permetterebbe di avviare questo domino sarebbe Pierre Emerick Aubameyang, attaccante gabonese del Borussia Dortmund. Se da una parte c’è chi disprezza l’attaccante per il suo atteggiamento, vedi Heynckes che dice: “Non prenderei mai un un giocatore che si comporta in questo modo, bisogna avere rispetto per ciò che si fa”, dall’altra c’è chi non bada tanto ai comportamenti assunti ma al rendimento sul campo e, da questo punto di vista, poco si può dire ad Aubameyang. Di chi parliamo? Dell‘Arsenal di Wenger; ormai da giorni i club si parlano e a quanto pare sono giunti ai dettagli: i gunners dovrebbero pagare una cifra prossima ai 70 milioni di euro ma, prima di dare il via alle danze, attendono la cessione di Sanchez.

Venduto Aubameyang, ecco che entrerebbero in ballo anche Sampdoria e Inter. Infatti Il BVB, per sostituire l’attaccante gabonese, starebbe  pensando all’attaccante colombiano in forza ai blucerchiati, Duvan Zapata. Il giocatore, seguito da tempo dal Dortmund, è stato acquistato dal Napoli la scorsa estate per 17 milioni di euro come sostituto dell’uscente Schick. Zapata è un attaccante di 26 anni dotato di un grande fisico, senza dubbio differente per caratteristiche e media gol a Pierre-Emerick Aubameyang, che ha vissuto la sua miglior stagione in Serie A lo scorso anno con l’Udinese, quando è stato capace di siglare 10 gol e 5 assist in 38 partite.

Quest’anno in 15 partite (13 da titolare) è già a quota 6 gol e ha già eguagliato il numero di assist messi a segno la scorsa annata (5). Le squadre ancora devono prendere contatti, ma la cifra a partire dalla quale il presidente della Sampdoria, Ferrero, sarebbe disposto a cederlo è di circa 40 milioni di euro. In caso di partenza di Zapata, la Sampdoria ripiegherebbe su una vecchia conoscenza: l’attaccante italo-brasiliano Eder. All’Inter il giocatore in questa stagione non trova spazio perché chiuso dai vari Icardi, Perisic, Candreva, dunque sarebbe ben disposto a tornare nella sua ex squadra dove in 135 presenze ha messo a segno 49 gol e 25 assist. Vedremo nelle prossime ore quali saranno i risvolti di mercato tra queste società.

  •   
  •  
  •  
  •