Inter, 80 milioni di ragioni per cedere Skriniar. I nerazzurri provano a cautelarsi

Pubblicato il autore: salvsaulle Segui
CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 25: Marcelo Brozovic of inter celebrates his goal 0-2 with the team mates during the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Stadio Sant'Elia on November 25, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Impressionante è stato l’ impatto del centrale difensivo Skriniar nella prima stagione con la maglia dell’Inter, con una crescita esponenziale che molti, soprattutto i più scettici, non si aspettavano. C’ é da riconoscere il gran merito agli uomini di mercato nerazzurri di averci visto benissimo, con un’ operazione neanche tanto onerosa considerando il prospetto. Gli stessi Sabatini e Ausilio ora tremano, perché le ottime prestazioni del centrale nerazzurro hanno attirato grandi club europei, su tutti il Barcellona. In una recente intervista, aveva parlato proprio il procuratore del giocatore, che dichiarava di aver ricevuto a Gennaio un’ offerta di 65 milioni di euro da parte di un grande club estero. Questa offerta fu declinata dall’ Inter che dichiarò incedibile il calciatore, ribadendo l’ estrema importanza dello stesso in questa squadra. In estate si potrebbero però aprire nuovi scenari di mercato, magari con offerte molto più consistenti, vicine agli 80 milioni di euro, a cui potrà essere difficile dire di no. Intanto l’ Inter cerca di cautelarsi e prepara il terreno per giugno cercando si strappare un principio d’ accordo con il centrale difensivo della Lazio Stefan de Vrij per il quale sembra sempre più complicato un rinnovo con la sua attuale squadra.

  •   
  •  
  •  
  •