Inter, con l’arrivo di De Vrij potrebbe essere ceduto Miranda

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui
Ciro Immobile esulta dopo il gol del 1-3 06-01-2018 Ferrara Campionato Italiano Serie A Tim incontro Spal Vs Lazio allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. Match day ISpal Vs Lazio at the Paolo Mazza stadium in Ferrara.. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

In attesa di capire cosa riuscirà a fare negli ultimi due mesi e mezzo di questa stagione, l’Inter si sta già muovendo per cercare di capire, quali giocatori potrebbero vestire la maglia nerazzurra, la prossima stagione. Uno su tutti, è il difensore olandese, Stefan De Vrij, che ha annunciato che non rinnoverà il suo contratto in scadenza il 30 giugno di quest’anno, e conseguentemente lascerà la Lazio a fine campionato, anche se a promesso dedizione e impegno fino alla fine. Intanto, il tecnico interista, Luciano Spalletti, ha promosso l’eventuale arrivo del centrale della nazionale olandese e potrebbe decidere di promuoverlo a nuovo capitano, come è accaduto per Leonardo Bonucci al Milan. Per un giocatore che forse arriva, al tempo stesso un altro è forse in procinto di lasciare la Milano nerazzurra, è Joao Miranda; infatti, l’ex giocatore dell’Atletico Madrid, avrebbe preso contatti con i club più prestigiosi del campionato brasiliano per chiudere la carriera in patria.

Leggi anche:  Ziliani: "Marotta scodinzola dietro Conte temendo le sue sbroccate. Gli chieda piuttosto..."

L’arrivo di De Vrij in nerazzurro non è scontato, in quanto la concorrenza per l’Inter è piuttosto agguerrita. Chelsea, Barcellona, Juventus e lo Zenit S.Pietroburgo di Roberto Mancini, sono gli altri club maggiormente interessati all’olandese. Attenzione, in particolare, ai russi cui le potenzialità economiche non mancano per offrire lauti ingaggi ai top player europei.

Nonostante qualche infortunio di troppo che ne ha condizionato il rendimento, De Vrij, a parametro zero, rappresenterebbe un innesto fondamentale per l’Inter. Insieme a Skriniar, l’olandese formerebbe una coppia di centrali tra le migliori in Europa per rendimento ed età media.

  •   
  •  
  •  
  •