Pazzini-Aubameyang-Sanchez: quando il mercato di gennaio funziona davvero

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Pazzini e gli altri, nuovi gol del mercato di gennaio. Lo chiamano mercato di riparazione, ma in alcuni casi è stato davvero un supplemento di quello estivo. Soprattutto all’estero, dove sono state spese cifre folli. Naturalmente per gli attaccanti, perché sono loro che infiammano i tifosi. Il sabato di calcio internazionale è stato caratterizzato da tanti gol all’esordio di nuovi acquisti. Quello più clamoroso è stato chiaramente quello di Giampaolo Pazzini. Messo in un angolo da Pecchia al Verona, l’ex centravanti di Milan e Inter si è preso la sua gustosissima rivincita. Pazzini ha infatti segnato il gol del 2-2 del Levante contro il Real Madrid. Un pareggio preziosissimo per i valenciani, impegnati nella lotta per la salvezza nella Liga spagnola. A quasi 34 anni Pazzini si è rimesso in discussione, andando in un altro campionato dopo tante stagioni e tanti gol in Italia.

Gol all’esordio anche per Aubameyang. L’attaccante gabonese ha subito bagnato con un gol la prima presenza con la maglia dell’Arsenal. I Gunners hanno travolto per 5-1 l’Everton. L’ex Borussia Dortmund ha segnato, in fuorigioco, il terzo gol con un delizioso cucchiaio. L’assist è stato servito da un altro nuovo acquisto dell’Arsenal, Mkhytaryan. L’armeno è arrivato all’Emirates all’interno dell’operazione che ha portato Alexis Sanchez al Manchester United. Anche il cileno ha segnato ieri il primo gol con la maglia dei Red Devils. L’ex Udinese e Barcellona ha marcato il gol del definitivo 2-0 contro l‘Huddersfield. Prima ha calciato il pallone dal dischetto addosso al portiere avversario, salvo poi ribadire in rete da pochi passi. Un gol che fa ritrovare il sorriso a Mourinho, dopo che lo United era stato sconfitto nel turno infrasettimanale dal Tottenham.

Pazzini & C0, Batshuayi rimpianto per Conte?

Altro nuovo acquisto a segno nell’esordio con la nuova maglia è stato Michy Batshuayi. L’attaccante belga è andato in  rete addirittura due volte con la maglia del Borussia Dortmund contro il Colonia. Batshuayi, appena arrivato dal Chelsea, ha contribuito a far tornare al successo i suoi. I gialloneri non vincevano in Bundesliga dallo scorso 16 dicembre. Aubameyang forse non sarò già dimenticato, ma chi ben comincia è a metà dell’opera. Chissà come avrà accolto Antonio Conte i gol di Batshuayi. Il tecnico italiano dei Chelsea non avrà mai avuto l’attaccante belga in grande considerazione. Tanto da venderlo al Borussia, preferendo puntare su Giroud.

L’acquisto più eclatante del mercato di gennaio è stato senza dubbio Coutinho, ma il brasiliano non ha ancora segnato con il Barcellona. L’ex Inter è arrivato in Spagna con qualche problema fisico, Valverde lo sta inserendo poco alla volta. I 160 milioni di euro investiti dai catalani già aspettano di essere giustificati. Anche perché il neo acquisto del Liverpool, Van Dijk,  è andato già segno con la maglia dei Reds. L’olandese di mestiere fa il difensore, ma per ora ha segnato di più del brasiliano che invece fa l’attaccante puro di professione. E’ il bello del calciomercato. All’estero, perché in Italia ci siamo accapigliati per Verdi, Politano, Rafinha e compagnia bella. Rosichiamo a vedere quanto accade all’estero? Certo che sì.

  •   
  •  
  •  
  •