Inter, obiettivo Di Maria. Ausilio lo osserva, qualificazione in Champions decisiva

Pubblicato il autore: Aote Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 23: Sportif Director of FC Internazionale Milano Piero Ausilio looks on prior to the serie A match between US Sassuolo and FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 23, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

C’era anche Piero Auslio, Direttore Sportivo dell’Inter, ieri sera al Parco dei Principi ad assistere alla sfida stellare tra il Paris Saint Germain e il Real Madrid.
Vista l’assenza di Neymar, tra i francesi uno dei calciatori osservati con maggior attenzione era senza dubbio il suo sostituto, l’argentino Angel Di Maria.
L’argentino da tempo è spesso associato ai nerazzurri; Jose Mourinho da sempre è stato un suo estimatore e lo avrebbe voluto volentieri ad Appiano Gentile durante la sua avventura nerazzurra, così come Roberto Mancini; il trasferimento non si è mai concretizzato e, nel corso degli anni Di Maria è passato, tra le altre, dal Real Madrid al Manchester United, fino all’approdo a Parigi.
Un avventura, quella in Francia, che sembrerebbe destinata ad esaurirsi a fine stagione; l’acquisto di Neymar ha fatto scivolare Di Maria nella ricca panchina del Parco dei Principi, il suo contratto scade nel 2019 e, al momento, non arrivano segnali di un possibile rinnovo.
In questo contesto potrebbe tentare di inserirsi l’Inter, che sogna un grande colo per la prossima stagione, in vista del tanto sperato ritorno in Champions League che la formazione di Spalletti tenterà di conquistare nel finale di stagione; l’ostacolo maggiore sarebbe legato all’ingaggio del calciatore, che percepisce 11 milioni l’anno.
Costi proibitivi per l’Inter,così come per gran pare delle società europee; l’idea di spalmare lo stipendio su più anni potrebbe essere una delle chiavi per concretizzare una operazione di certo tutt’altro che agevole, magari convincendo il calciatore, che avrebbe già manifestato l’intenzione di cambiare aria.

Leggi anche:  Arriva la bomba: "Cavani è infelice". Ecco le tre squadre su di lui
  •   
  •  
  •  
  •