Inter, senza Champions League tutti a rischio. Icardi sacrificato per il bilancio ?

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui
CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 25: Marcelo Brozovic of inter celebrates his goal 0-2 with the team mates during the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Stadio Sant'Elia on November 25, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Luciano Spalletti sabato sera, dopo il ko interno dell’Inter con la Juventus, non ha certo nascosto la sua delusione per la sconfitta dei suoi e i possibili scenari di classifica: “Senza qualificazione in  Champions League la stagione dell’Inter è da considerarsi un fallimento.” Non ha usato mezzi termini il tecnico nerazzurro. Mancano ancora tre partite e il distacco da Roma e Lazio è solo di quattro punti quindi tutto può succedere. L’Inter affronterà nell’ordine Udinese,Sassuolo e poi proprio la Lazio, un avversario che riporta alla memoria il 5 maggio 2002.

Qualora l’Inter non si dovesse qualificare in Champions League ecco allora che tutti andrebbero in discussione compreso l’allenatore. Il patron Suning e i tutto il suo staff valutano in maniera positiva il lavoro dell’allenatore, sopratutto usano equilibrio e saggezza anche nelle dichiarazioni post partita quando è stato chiesto un commento sull’arbitraggio di Orsato: “Noi non parliamo dell’arbitro” ha detto Steven Zhang. Sembrerebbe al momento improbabile un cambio di allenatore, ma qualora ci dovessero essere figure interessanti ecco che allora lo scenario cambierebbe.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Zenit: streaming gratis e diretta tv Champions League

I nomi più gettonati come successore di Spalletti sarebbero Antonio Conte e Diego Simeone. Per uno di loro Suning potrebbe decidere di interrompere il rapporto con il tecnico toscano in scadenza nel 2019. Simeone avrebbe un contratto con l‘Atletico Madrid fino al 2020, Conte col Chelsea fino al 2019 anche se i rapporti sono deteriorati. Sarebbe una delusione per l’Inter che non vince da sette anni. Per il Cholo Simeone potrebbe essere una sfida stimolante per riportare il club ai fasti di allora. Mauro Icardi (15 reti in campionato) potrebbe essere sacrificato nel mercato estivo, il club lo valuta 100 milioni. Su di lui Manchester City, Chelsea e Manchester United. Comunque aspettiamo le ultime giornate e il quadro della situazione sarà più chiaro.

  •   
  •  
  •  
  •