Juventus, si lavora al Morata-bis: ecco l’offerta al Chelsea

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

Alvaro Morata – Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

La Juventus è pronta ad aprire un nuovo ciclo tecnico, a prescindere dal futuro di Massimiliano Allegri e pensa ad un clamoroso ritorno in attacco. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport la dirigenza bianconera sarebbe al lavoro per riportare a Torino, dopo due stagioni, Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo, passato al Chelsea la scorsa estate per circa 65 milioni di euro, non è entrato nel cuore dei tifosi dei Blues che non si fascerebbero di certo la testa in caso di cessione: troppo avaro il bottino di 15 gol in 45 presenze complessive, fin qui in stagione, per un calciatore acquistato soprattutto per risolvere il problema gol della formazione di Conte. E proprio il tecnico salentino, che lo ha voluto a Stamford Bridge, saluterà la Londra Blues, rendendo il futuro di Morata ancor più incerto. Proprio per questo la Juventus ci starebbe pensando seriamente, pronta a cogliere l’attimo per riportare il classe ’92 in maglia bianconera.

Juventus-Morata: la dirigenza al lavoro per un clamoroso ritorno

Secondo il quotidiano sportivo torinese la dirigenza bianconera sarebbe al lavoro per riportare Morata a Torino. Sarebbe pronta un’offerta faraonica per acquistare lo spagnolo: prestito oneroso da 15 milioni di euro più un riscatto obbligatorio da esercitare nel 2020 fissato a circa 45 milioni di euro, per un totale di 60 milioni di euro. Più o meno la cifra pagata dal Chelsea nella passata stagione per acquistarlo dal Real Madrid. Morata in bianconero ha giocato due stagioni, dal 2014 al 2016: 93 presenze totali e 27 gol, vincendo due scudetti, due Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Lo Juventus Stadium ha sempre amato il calciatore e sarebbe pronto ad accogliere un suo ritorno a braccia aperte. Morata di nuovo alla Juventus, stavolta si può.

  •   
  •  
  •  
  •