Mercato Inter: contropartite per Cancelo, Rafinha vuole restare

Pubblicato il autore: Aote Segui

Rafinha – (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images scelta da SuperNews)

L’Inter vuole trattenere a Milano Joao Cancelo e Rafinha e si sta muovendo per cercare di portare a termine queste due non facili operazioni.
La strada che porta al riscatto del terzino portoghese è decisamente in salita.
Secondo quanto concordato nella scorsa estate con il Valencia i nerazzurri dovrebbero versare nella casse degli spagnoli 35 milioni di Euro entro la fine di Maggio per onorare l’obbligo di riscatto; contestualmente il Valencia sborserebbe i 25 milioni necessari per riscattare dall’Inter il francese Kondogbia.
Le ultime voci dalla Spagna parlano di una proroga dei termini di circa due settimane ma resta il fatto che per l’Inter appare molto complicato scendere sotto la cifra pattuita.
Ecco così emergere la possibilità di inserire nell’operazione delle contropartite tecniche, che si andrebbero ad aggiungere ai soldi incassati per Kondogbia.
Sempre secondo fonti spagnole nella attuale rosa dell’Inter ci sarebbero due pedine appetibili per il Valencia, Matias Vecino e Antonio Candreva.
Vecino, dopo aver passato metà della stagione da titolare, ha perso il posto a favore di Gagliardini  e quando ha ritrovato una maglia da titolare, sabato scorso contro la Juventus, ha impiegato appena venti minuti prima di rimediare un sanguinoso, sia per lui che per il malcapitato Mandzukic, cartellino rosso che lo rende indisponibile per la trasferta di Udine.
Alti e bassi anche nella stagione di Candreva, ancora a secco di gol ma dispensatore di assist; in lui Spalletti ha sempre creduto ma la carta d’identità e un Karamoh in rampa di lancio, potrebbero indurlo, nella prossima stagione, a voler tentare una nuova esperienza all’estero,vista l’incertezza di una maglia da titolare.
Altro nome accostato al Valencia sarebbe quello del terzino brasiliano Dalbert, che in questa stagione interista è stato un vero e proprio fantasma ma che sarebbe di non facile collocazione, vista la cifra spesa dall’Inter nella scorsa estate per portarlo via dal Nizza; Spalletti di certo non sarebbe contrario alla cessione di Dalbert, dato che nella trasferta di Udine sembrerebbe comunque volergli preferire Santon, unico nerazzurro con voto negativo nella partita di San Siro con la Juventus

Diverso è il discorso legato al brasiliano Rafinha.
Arrivato a Gennaio in prestito con diritto di riscatto dal Barcellona, Rafinha ha già manifestato la sua intenzione di restare all’Inter; subito dopo la sconfitta casalinga con la Juventus ha anche pubblicato sul suo profilo Istagram una vero e proprio messaggio d’amore per i nerazzurri.
Nei prossimi giorni inizierà a muoversi concretamente Mazinho, ex calciatore della Fiorentina, nonchè padre e manager di Rafinha; in programma un incontro con la dirigenza blaugrana, nella quale verrà ribadita la volontà del ragazzo di restare a Milano.
Il Barcellona, dal canto suo, ricorderà all’Inter la cifra intorno ai 35 milioni di Euro da versare per il riscatto del cartellino e da li probabilmente partirà la trattativa vera e propria con l’Inter, che punta ad ottenere uno sconto magari proponendo come alternativa il rinnovo del prestito di un altra stagione con magari l’inserimento di un obbligo di riscatto a Giugno 2019.
Operazione, quella di Rafinha, che sembrerebbe avere maggiori margini di riuscita, come confermato, anche in questo caso dai media spagnoli.

  •   
  •  
  •  
  •