Mercato Inter: Martinez in Italia per le visite mediche ma il Racing prova a trattenerlo fino a dicembre

Pubblicato il autore: Aote Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Lautaro Martinez sarà un calciatore dell’Inter.
La società nerazzura ha ormai concluso con successo la trattativa per il giovane attaccante argentino, che arriva dal Racing Avellaneda per una cifra vicina ai 25 milioni di Euro.
Per dare all’accordo tutti i crismi dell’ufficialità mancano le consuete visite mediche e poi la firma del contratto con l’Inter, che dovrebbe blindarlo con una clausola rescissoria di circa 110 milioni di Euro.
Visite che Lautaro Martinez dovrebbe effettuare a Milano entro la fine di un mese di Maggio molto ricco di impegni agonistici  per il Racing, che si dividerà tra campionato, Coppa di Argentina e Libertadores; in Argentina si rincorrono le voi secondo le quali il Racing, che sarò rappresentato in Italia da un grande ex nerazzurro come Diego MIlito, tenterà di chiedere al’Inter di lasciare Martinez in Argentina fino alla fine del 2018.
Difficile che l’Inter accetti questo tipo di prospettiva, dal momento che Martinez sarebbe una delle pedine fondamentali della nuova Inter spallettiana, che dovrebbe vedere in avanti il nuovo tandem tutto argentino composto dallo stesso Lautaro e, ovviamente, da Mauro Icardi, magari con Rafinha alle loro spalle.
L’arrivo di Martinez si associa a quelli di De Vrij e Asamoah, per i quali sono attese le ufficialità a fine campionato, poi in casa Inter si dovrà fare i conti anche con le possibili cessioni, per rispettare i paletti del fair play finanziario; possibile che sul mercato finiscano diversi elementi del settore giovanile, vedi Pinamonti e Odegaard ad esempio, già richiesti da diverse società di Serie A, magari con prestiti o cessioni che prevedono la possibilità di un riacquisto futuro;il tutto, ovviamente, per evitare la partenza dei big della rosa, a meno che non arrivino offerte di un certo livello.
In questo contesto la qualificazione in Champions aiuterebbe, e non poco, la pianificazione delle strategie nerazzurre.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: