Mercato Milan, idea Mandzukic per l’attacco rossonero. Il croato erede di André Silva?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 23: AC Milan Sportif Director Massimo Mirabelli looks on before the UEFA Europa League group D match between AC Milan and Austria Wien at Stadio Giuseppe Meazza on November 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Mercato Milan, Mandzukic al posto di André Silva? Potrebbe essere molto breve l’avventura di André Silva in rossonero. L’attaccante portoghese, due gol segnati in serie A, è al centro di diverse manovre di mercato. Il diesse rossonero Mirabelli ha già incontrato il suo procuratore, l’onnipotente Jorge Mendes, per capire cosa fare dell’ex Porto. Su André Silva ci sarebbe il Monaco, che però difficilmente spenderanno i 38 milioni di euro sborsati la scorsa estate. Mendes ha molti contatti con la squadra del Principato e la trattativa potrebbe decollare nelle prossime settimane. Mandzukic quindi andrebbe a colmare il vuoto lasciato da André Silva. Sempre che il portoghese abbia colmato qualche vuoto precedente.

Mercato Milan, un bisonte croato per Gattuso?

Mercato Milan, esperienza croata per Gattuso? “Prenderemo giocatori in età matura, abbiamo bisogno di esperienza”, così Marco Fassone un paio di giorni fa agli azionisti rossoneri. Il mercato milanista non potrà che partire dall’attacco. Un reparto, quello avanzato, che ha deluso in questa stagioni e che ha bisogno di rinforzi di peso. Dzeko e Benzema sono sogni difficilmente realizzabili. Una pista percorribile potrebbe diventare quella che porta a Mario Mandzukic. Il gigante croato della Juventus potrebbe lasciare i bianconeri dopo un triennio vissuto a Vinovo. L’ex Wolfsburg, Bayern Monaco e Atletico Madrid vuole tornare a fare il centravanti. Un ruolo che nella Juventus è difficile, se non impossibile, togliere a Gonzalo Higuain. Mandzukic è uno dei pupilli di Allegri, ma a quasi 32 anni è difficile per lui ricoprire al meglio e con continuità il ruolo di esterno. Il Milan del prossimo anno dovrebbe giocare con le due punte, un modulo che si sposerebbe alla perfezione con le caratteristiche di Mandzukic.

Mercato Milan, Mandzukic l’ideale per Gattuso. Una squadra rispecchia sempre il carattere del suo allenatore. Difficile allora trovare un centravanti più adatto di Mandzukic per Ringhio. Il croato è un giocatore dotato di grande personalità, di un carattere forte e da una grande duttilità tecnica. Mandzukic è arrivato nell’estate del 2015 alla Juventus, dall’Atletico Madrid. In Spagna non si era trovato bene. Dopo aver vinto tutto con il Bayern Monaco si è ripetuto in bianconero. Allegri lo ha trasformato da centravanti in esterno d’attacco. Con grandissimi risultato, tanto che il croato è stato uno degli uomini decisivi per centrare la finale di Champions League dello scorso anno. E non è un caso che proprio lui abbia segnato l’unico gol della Juventus a Cardiff contro il Real Madrid. Come non è un caso che sempre Mandzukic abbia segnato una doppietta al Bernabeu qualche settimana fa. Con lui in campo nulla avviene mai per caso.

Mercato Milan, Mandzukic-Bonaventura: incrocio biancorossonero

Mercato Milan, altro asse di mercato con la Juventus. La scorsa estate Fassone-Mirabelli e Marotta-Paratici hanno acceso riscaldato molto l’estate del calciomercato. Bonucci è passato dalla Juventus al Milan, il percorso inverso invece l’ha fatto Mattia De Sciglio. Una doppia operazione che potrebbe ripetersi anche nelle prossime settimane. Mandzukic piace al Milan e a Gattuso. Così come Jack Bonaventura piace a Max Allegri. Il centrocampista rossonero è in scadenza di contratto 2020 e di rinnovo non si è ancora parlato. Anche perché il procuratore dell’ex atalantino è Mino Raiola. Si sa quanto i rapporti tra il manager campano e Mirabelli siano piuttosto tesi. Tanto per usare un eufemismo.

Mercato Milan, scambio in vista tra Milan e Juventus? Non sarebbe quindi fantacalcio pensare ad uno scambio tra Mandzukic e Bonaventura. I rossoneri avrebbero il centravanti che invoca Gattuso, mentre i bianconeri avrebbero un rinforzo di qualità a centrocampo. Una trattativa che può decisamente decollare. Magari la sera del 9 maggio, finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan, le due società potrebbero cominciare parlarne seriamente. Torino-Milan, asse caldo di calciomercato anche nell’estate 2018? Forse sì.

  •   
  •  
  •  
  •