Mercato Milan, Strinic:”Ho firmato con i rossoneri”. Mirabelli insiste per Badelj-Fellaini

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Mercato Milan, Strinic si annuncia. A stagione finita arriva anche la conferma di quello che già tutti sapevano, Ivan Strinic è un nuovo giocatore del Milan. “La stagione adesso è finita, quindi posso dire che non sono più un giocatore della Sampdoria e ho firmato un contratto di tre anni con il Milan. Probabilmente il club annuncerà l’affare dopo la fine della Coppa del Mondo. Durante la primavera ho avuto dei problemi con alcuni batteri che mi hanno attaccato ed ho lottato per tre mesi. Adesso le cose sono migliorate e mi sento anche più in forma nonostante abbia perso 4 kg. Sono contento di essere nuovamente compagno di squadra con Kalinic, andiamo molto d’accordo”. Strinic, rinforzo sulla fascia sinistra per Gattuso. 

Mercato Milan, eppur si muove. “I nostri contatti di mercato continueranno, i rinforzi arriveranno anche senza Europa League”, nonostante tutto Marco Fassone fa professione di ottimismo. Il Milan ha già chiuso per due acquisti a parametro zero: Pepe Reina e Ivan Strinic. E non finisce qui. Per il centrocampo torna d’attualità un vecchio pallino di Massimiliano Mirabelli. Il diesse rossonero sembra essere tornato sulle tracce di Milan Badelj, centrocampista della Fiorentina. Il croato è in scadenza di contratto e potrebbe essere il terzo  svincolato ad approdare a Milanello. Badelj è da tempo nel mirino rossonero, già Montella lo aveva indicato come possibile rinforzo. 29 anni compiuti lo scorso febbraio, Badelj è il classico regista di centrocampo che può giocare sia in una linea a tre che in una a due. La Fiorentina ha fatto i suoi passi per il rinnovo, ma l’ex Amburgo sembra voler andare via.

Mercato Milan, rossoneri vigili su Fellaini. Nonostante lo tsunami Uefa non è tramontata la pista che porta a Marouane Fellaini. Il 30enne belga lascerà il Manchester United e si sta guardando intorno. L’ex Everton ha richieste molto alte per il suo ingaggio. Troppo alte, almeno per il momento. Fellaini piace a Gattuso che vuole chili e centimetri per il suo centrocampo. Un reparto che ha bisogno di alternative di qualità per il trio Kessié-Biglia-Bonaventura. Con o senza coppe europee tutti hanno bisogno di tirare il fiato durante la stagione, per non arrivare con la lingua penzoloni allo sprint finale.

Mercato Milan, rebus attacco: chi resta e chi va a Milanello?

Mercato Milan, porte scorrevoli in attacco. Non resteranno tutti. Questo è sicuro. Al momento il parco attaccanti milanista comprende i seguenti elementi: Cutrone, Kalinic, André Silva e Bacca. Lo abbiamo elencati in ordine di possibilità di vestire la maglia del Milan nella prossima stagione. Cutrone resta, prolungherà il contratto e sarà uno dei punti di forza per l’anno prossimo. Può restare anche Nikola Kalinic. Il croato ha avuto diversi problemi fisici in questa annata, Gattuso lo stima e lui potrebbe avere una seconda chance. Discorso diverso per André Silva. Il portoghese ha deluso e lancia messaggi di insofferenza:“Il calcio italiano è difficile, ho difficoltà con la lingua anche perché vivo solo a Milano”. Frasi che preludono ad un rapido addio. A patto che arrivi un’offerta soddisfacente.

Mercato Milan, che ne sarà di Bacca? Discorso a parte per l’attaccante colombiano. L’ex Siviglia non vuole vedere Milanello neanche in cartolina. Bacca vuole il Villarreal, ma gli spagnoli non vogliono pagare gli altri 15 milioni di euro pattuiti con i rossoneri per il riscatto de El Peluca. I due club cercheranno un’intesa economica, per cercare di far quadrare il cerchio. Via André Silva, via Bacca. Chi al suo posto? Senza coppe europee sarò difficile convincere qualche grande bomber internazionale. Immobile e Belotti restano nomi caldi. Una pista nuova potrebbe essere quella che porta a Timo Werner, bomber 22enne del Lipsia e della Nazionale tedesca. Segna tanto, costa tanto, ma può essere l’uomo giusto per Gattuso. Uefa permettendo.

  •   
  •  
  •  
  •